close

In evidenza

Economia/Imprese

Allianz: come il Covid-19 sta cambiando l’andamento dei sinistri e l’esposizione al rischio per le aziende e i loro assicuratori

sinistri-assicurazione

La pandemia di Covid-19 è uno dei più grandi eventi dannosi della storia sia per le aziende sia per gli assicuratori. Non è solo l’entità dei sinistri ad essere senza precedenti. È probabile che l’andamento degli indennizzi e l’esposizione al rischio si evolvano e cambino sia nel  medio sia nel lungo periodo a seguito della pandemia. Secondo quanto emerge dal nuovo rapporto “Covid-19 – Cambiamento nell’andamento dei sinistri di Allianz Global Corporate & Specialty (AGCS), con la riduzione dell’attività economica durante le fasi di lockdown, gli indennizzi property e liability sono diminuiti, soprattutto nel settore dell’aviazione e del trasporto merci, ma anche in molti altri settori grazie a un numero inferiore di incidenti sul lavoro, sulle strade e nei luoghi pubblici.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Essere nonni ai tempi del Coronavirus: un lavoro a tempo pieno che vale 3.200 euro

nonni

Il 2020 si sta trasformando in una vera e propria corsa ad ostacoli per molti genitori, che devono conciliare gli impegni lavorativi con le esigenze dei propri figli. Anche se la scuola è finalmente ricominciata, l’emergenza sanitaria potrebbe portare ad alcuni stop forzati che i genitori devono essere in grado di gestire. Chi può sostenerli in questa missione? La figura che da sempre, e ancora di più negli ultimi mesi, supporta figli e nipoti nella gestione del menage familiare: i nonni.

In occasione della loro festa, che si celebra ogni anno il 2 ottobre, ProntoPro.it, portale che mette in contatto domanda e offerta di servizi professionali, ha calcolato l’ipotetico stipendio dei nonni, nel caso venissero pagati per i servizi che offrono ogni giorno. Un salario che si attesterebbe intorno ai 3.200 euro al mese.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Formazione strategica per superare la crisi per 8 aziende su 10

formazione-strategica-superare-crisi

Nonostante le difficoltà del contesto Covid-19, la formazione resta strategica per l’84% delle aziende.

In autunno 4 realtà su 10 continueranno in prevalenza in digitale, per il 2021, nel 59% dei casi, si privilegerà un approccio blended con un crescente mix di modalità per potenziare soprattutto le soft skill utili alle sfide del nuovo scenario. Al centro di un’esperienza efficace anche nel caso delle aule virtuali, resta l’interazione con il docente e il coinvolgimento attivo dei partecipanti.

Questi in sintesi alcuni dati emersi dalla Survey Decoding the Future of Learning: Post Lockdown condotta tra giugno e luglio da Cegos Italia, parte del Gruppo Cegos e tra i principali player nel Learning & Development, per monitorare l’evoluzione e i trend della formazione nel nuovo contesto. Il campione di 400 rispondenti appartiene in prevalenza all’area Risorse Umane e Formazione.
(altro…)

Leggi Tutto

Articoli Recenti