close

Economia/Imprese

Servizi e approfondimenti sul mondo dell’economia

Economia/Imprese

Come massimizzare l’efficienza degli uffici con i sistemi HVAC

massimizzare-efficienza-uffici

In questi mesi una grande quantità di uffici sono quasi deserti perché molte persone stanno lavorando in smart working. È quindi il momento perfetto per pensare ad una ristrutturazione dei sistemi HVAC per renderli più smart ed efficienti in vista del ritorno alla normalità.

Quali sono le tre le condizioni che i sistemi HVAC devono rispettare per dare vita a un ufficio intelligente? Prima di tutto devono contribuire all’aumento della produttività dei dipendenti, poi devono soddisfare le esigenze specifiche del singolo edificio e infine promuovere sia l’efficienza energetica che ottimizzare le spese di gestione.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

A rate, posticipato o local: tutto, purché digitale. La rivoluzione dei pagamenti online arriva anche in Italia

pagamenti-online-italia

L’accelerazione del sistema e-commerce non poteva che portare a una rivoluzione anche nei sistemi di pagamento. Secondo una ricerca di GFK, infatti, l’ecommerce in Italia, dal pre pandemia ad oggi, è cresciuto del 25%; parallelamente si è verificata una diminuzione media dell’uso del contante del 23%. Secondo la ricerca, il 25% degli italiani ha effettuato per la prima volta un pagamento digitale su un ecommerce, mentre il 26% di loro ne ha incrementato la frequenza. La crescita è avvenuta anche su nuovi vertical, dove fino a poco tempo fa dominava il contrassegno per l’acquisto online o era preferito il negozio fisico, come ad esempio nel  settore alimentare (+32%) e quello dedicato ai prodotti per l’igiene della casa (+31%). Non solo: sempre secondo la ricerca, nei pagamenti online gli italiani preferiscono utilizzare il telefonino; l’utilizzo delle carte di credito è aumentato del +12% e quello delle prepagate del +17%.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Come cambia il commercio nelle città

commercio

Come cambia il tessuto commerciale nei centri storici e nelle città? È la domanda a cui prova a dare una risposta Confcommercio con “Demografia d’impresa nelle città italiane” (sesta edizione), analisi aggiornata sull’evoluzione commerciale nei centri storici rispetto al resto del tessuto urbano tra il 2012 e il 2020.

In particolare, oggetto dell’osservazione sono 120 città medio-grandi, cioè tutti i capoluoghi di provincia come Bergamo (ed ex capoluoghi), più 10 comuni di media dimensione. La disaggregazione riguarda 13 aree di attività economica: 9 del commercio fisso al dettaglio, cui si aggiungono il commercio ambulante, l’area dell’alloggio e quella della ristorazione, cioè bar e ristoranti; per completezza c’è anche la voce «altro commercio» che riguarda sostanzialmente le società che vendono online e porta a porta, i distributori automatici e le vendite per corrispondenza.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

5 passi per realizzare il modello di business di domani

5-passi-trasformazione-interna

Secondo un’indagine di Boston Consulting Group (BCG) pubblicata a fine 2020, in tutto il mondo, almeno 1,3 miliardi di persone sono sovraqualificati o sottoqualificati. Per i Paesi Ocse, si parla di un lavoratore su tre. Un dato significativo che rende l’idea dello scollamento che c’è tra le competenze richieste dal mercato e quelle offerte dai professionisti. Ne consegue che, spesso, le aziende sono tenute a dover formare internamente, o finanziando dei corsi esterni specifici ai propri dipendenti. La formazione continua, infatti, rappresenta per le imprese italiane una cospicua quota dei propri investimenti. Secondo le stime di Performance Strategies, azienda italiana leader nella formazione business, le aziende spendono in media dai 4.000 ai 7.000 euro annui a dipendente. Una vera e propria esigenza di formazione, quella delle aziende, che molto probabilmente si riscontrerà anche nel prossimo futuro, in cui sarà sempre più richiesta una combinazione tra competenze tecniche, in primis quelle legate alle nuove tecnologie, e competenze soft per intercettare e rispondere alle mutevoli necessità dei consumatori.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Trustpilot identifica ed elimina 2,2 milioni di recensioni false nel 2020

recensioni

Trustpilot – la piattaforma di recensioni online per eccellenza – pubblica oggi nuovi dati inediti: più di 2,2 milioni di recensioni false eliminate nel 2020. Il nuovo Report sulla trasparenza di Trustpilot mostra apertamente il funzionamento del suo business, per indicare la portata delle misure di protezione e di salvaguardia che adotta man mano che cresce l’uso della sua piattaforma. Queste misure assicurano a chiunque di poter condividere le proprie esperienze pubblicamente, permettendo alle aziende di leggere i feedback dei clienti e di guadagnarne la fiducia, attraverso l’ascolto e il miglioramento della propria offerta.

Il primo report sulla trasparenza di Trustpilot mostra che l’anno scorso più di 2 milioni di recensioni false (esattamente 2.209.230) sono state rimosse; oltre 1,5 milioni (precisamente 1.549.683) sono state eliminate automaticamente utilizzando un software di rilevamento delle frodi e poco più di 600 mila (659.547) sono state rimosse manualmente.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Mondo del lavoro: Generazione Z più flessibile ma insicura, 
Millennials più metodici e amanti della vita in team

lavoro-generazione-Z

Mentre gli ultimi dati sulla disoccupazione diffusi dall’Istat preoccupano tutti, è evidente come sia necessario mettere in contatto la domanda con l’offerta di lavoro, che pure c’è e va supportata. Serve, in particolare, trovare il dipendente giusto considerando non solo l’esperienza ma anche la personalità. Secondo un’analisi di Jobtech, (https://jobtech.it), prima agenzia per il lavoro digitale, a fasce d’età diverse corrispondono attitudini e peculiarità più marcate: mentre i Millennials sono più metodici e amanti del lavoro in team, i più giovani, nella cosiddetta Generazione Z, si rivelano più flessibili ma insicuri sul lavoro.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Smart working: come arredare un angolo di lavoro in casa?

ufficio-a-casa

Nel 2020, uno dei corsi proposti da Unione Professionisti (https://www.unioneprofessionisti.com/) – società di formazione in e-learning-  che ha registrato maggior interesse, e  non solo tra architetti, ingegneri e geometri, ma anche da chi più semplicemente è interessato all’universo dell’architettura, è stato quello di Design e Interior Design, a dimostrazione di quanto sia considerato importante poter personalizzare e riarredare la casa in modo consapevole, soprattutto a fronte di un 2020 in cui è stata vissuta come mai prima di allora.  
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Milano capitale delle start up innovative: 2.319 hanno sede nell’area metropolitana

milano-start-up

Nell’area metropolitana di Milano hanno sede 2.319 startup innovative, che rappresentano il 19% del totale nazionale. Nel corso del 2020 sono cresciute del 10,4%. La startup innovative rappresentano  imprese giovani, ad alto contenuto tecnologico, con forti potenzialità di crescita sostenibile e per questo possono rappresentare una risorsa strategica per trainare la ripresa economica. E’ quanto emerge da un’elaborazione dell’Ufficio Studi della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su dati Infocamere, aggiornati alla metà di gennaio 2021.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Con le linee telefoniche in down aumenta fino al 29% il numero di clienti che cambiano operatore

down-linee-telefoniche

Impossibilità totale di chiamare o ricevere telefonate, mandare messaggi o navigare in internet, per ore; in termine tecnico un down delle linee telefoniche. Ultimamente le cronache hanno registrato diversi episodi di questo tipo che, secondo un’indagine di Facile.it hanno un effetto collaterale importante: mediamente, nei 7 giorni successivi al manifestarsi del blocco delle linee, il numero di utenti che cambiano operatore di telefonia mobile aumenta fino al 29%.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Il CFO si fa agile

Mai come in questo momento le aziende hanno bisogno di avere una professionalità che li aiuti a capire come sviluppare il proprio business pur stando in una situazione in cui la liquidità è scarsa.

Ad avvalorare la situazione indigente delle imprese è l’Istat che nell’ultimo rapporto sulle imprese di fronte all’emergenza sanitaria da Covid 19, parla di calo del fatturato tra giugno e ottobre 2020 (rispetto allo stesso periodo del 2019) del 68,4%, mentre il 37,5% ha dovuto chiedere il sostegno pubblico per la liquidità e il credito.
(altro…)

Leggi Tutto
1 2 3 122
Pagina 1 di 122