close

Economia/Imprese

Servizi e approfondimenti sul mondo dell’economia

Economia/Imprese

Come l’emergenza può trasformarsi in opportunità di cambiamento per le aziende

cambiamento-aziende-smart-working

A causa dell’emergenza covid-19, il 1° marzo, il Presidente del Consiglio ha emanato un nuovo decreto, contenente ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020 n. 6 per la semplificazione in deroga della procedura di avvio del lavoro agile. Il nuovo regime resterà in vigore in tutte le regioni italiane, per tutta la durata dellemergenza Coronavirus.

La situazione di allerta, scattata in queste settimane, è stata un ottimo banco di prova per molte imprese. Alcune hanno risposto subito alle esigenze del momento, avendo già a disposizione le tecnologie necessarie, mentre altre si sono prontamente attivate per fronteggiare la nuova sfida, dettata dalla profonda evoluzione che il mondo del lavoro sta conoscendo in questi anni. È interessante notare come la crisi abbia rappresentato un’importante opportunità di cambiamento per “scardinare” finalmente gli schemi di lavoro tradizionali.  
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Nasce la nuova GreenTech Company dalla fusione di TerniEnergia e Softeco

algowatt-grenncompany-ternienergia-softeco

algoWatt, GreenTech Company quotata sul mercato telematico azionario (MTA) di Borsa Italiana, operante nella progettazione, sviluppo e integrazione di soluzioni per la gestione sostenibile e socialmente responsabile dell’energia e delle risorse naturali, a seguito della fusione tra TerniEnergia e Softeco, presenta il nuovo modello di business che punta su soluzioni digitali per l’economia sostenibile e digital transformation e basato prevalentemente su soluzioni as-a-service. Il nuovo core business è caratterizzato da attività a maggior valore aggiunto e da una struttura organizzativa snella e scalabile, riducendo le attività capital intensive tipiche delle utility operanti nel settore energetico. Il breakdown delle attività della società si articolerà per circa il 90% in progettazione e sviluppo software, prodotti e soluzioni per i settori energy, utility, mobilità, e per la parte restante in attività di O&M di impianti di energie rinnovabili.

“Quello di oggi è il kick-off della nuova realtà – afferma il Presidente di algoWatt, Stefano Neri – Abbiamo semplificato l’architettura societaria del Gruppo, concentrando le principali attività industriali in un’unica società, predisponendoci così a perseguire la crescita dei nuovi business nel settore digitale. Con l’acquisizione e l’integrazione di Softeco, culminata con la fusione, algoWatt si propone come una nuova realtà dinamica e innovativa, con nuove infrastrutture tecnologiche e professionalità di alta specializzazione. La nuova identità di GreenTech Company rispecchia la nostra volontà di ricoprire un ruolo di rilievo in settori a più alto valore aggiunto, di creare valore attraverso il contenuto tecnologico del business e di posizionarci in ambiti con prospettive di crescita più consistenti. Si tratta, in conclusione, di una traiettoria resiliente che accompagna i cambiamenti di scenario dei settori industriali e del concetto stesso di sostenibilità”.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Lo smart working passa anche dalla connessione internet

smart-working-connessione-internet

Sia che si tratti di una necessità dettata da eventi inaspettati o di una modalità diversa di lavoro, sempre più aziende si stanno affidando allo smartworking.

Gli ultimi avvenimenti hanno infatti costretto numerose aziende a ricorrere al “lavoro agile”; se nell’ultima settimana questa modalità è diventata una necessità, in Italia sono però molte le aziende che già 2019 si sono affidate allo smartworking.

Secondo uno studio condotto dall’Osservatorio Smart Working della School of Management del Politecnico di Milano, gli smart worker sono circa 570.000, in crescita del 20% rispetto al 2018. Questo incremento è sicuramente dettato anche dalle tecnologie che, ad oggi, permettono di gestire la propria attività lavorativa potenzialmente da ovunque.

Lo smartphone e il computer sono due strumenti fondamentali, ma quello che davvero permette di rimanere in contatto con i propri dipendenti o colleghi è la connessione internet.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Attenzione al cliente, gioco di squadra con i partner e collaborazioni con le università per formare talenti

cliente-gioco-squadra-università-formare-talenti

Nell’annunciare i risultati finanziari in crescita dell’anno appena concluso, Salesforce, leader mondiale nel CRM, fa il punto sullo sviluppo e le sfide che l’azienda sta affrontando nel diffondere il proprio modello anche in Italia.

Il fatturato 2020 ufficializzato pochi giorni fa raggiunge i 17,1 miliardi di dollari facendo registrare una crescita del 29% su base annua. “​I risultati del quarto trimestre e dell’intero anno fiscale 2020 sono stati fenomenali. Ed è un orgoglio incredibile sapere che l’Italia è il paese che cresce di più a livello mondiale”​, commenta ​Federico Della Casa, Country Leader per l’Italia di Salesforce​.

Salesforce in Italia: l’ecosistema alla base del successo dei clienti

Salesforce ha clienti in ogni settore e dimensione: dalle tipiche realtà del Made in Italy con focalizzazioni in ambito Fashion e Retail, fino ad arrivare alle grandi banche e alle utilities del Paese. “​Negli ultimi anni, gli investimenti dell’azienda in Italia sono aumentati in maniera significativa e l’impatto si sta riflettendo in una crescita esponenziale del business che è resa possibile anche e soprattutto grazie al contributo dei nostri partner che quotidianamente promuovono e disegnano le migliori soluzioni insieme ai clienti​”, continua ​Della Casa​.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Smart working e telelavoro: un’opportunità da cogliere con responsabilità

smartworking-telelavoro-opportunità-con-responsabilità

Con l’emergenza da Coronavirus l’Italia ha scoperto i lati potenzialmente positivi di una pratica ancora guardata con sospetto, quella del lavoro da remoto.

“Avviare un progetto strutturato riguardante la flessibilità di luogo o di spazio significa anche ripensare gli ambienti lavorativi e la dotazione tecnologica per portare a un radicale cambiamento culturale orientato agli obiettivi – ha spiegato Carlo Caporale, Amministratore Delegato di Wyser Italia – I numeri sono positivi in linea generale, tuttavia l’emergenza Coronavirus ha spinto molte imprese, anche quelle non pronte a livello culturale o infrastrutturale, ad adottare il lavoro agile nel giro di poche ore. Non fermare la produttività è giusto, ma per approcciarsi allo smart working ci vuole del criterio, anche per tutelare i professionisti stessi che possono patire un gap, se nuovi alla pratica, rispetto ad altri colleghi che lavorano da remoto regolarmente”.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

WM Capital: ricavi stabili e marginalità in miglioramento al 31 dicembre 2019

ricavi-stabili-marginsalità-miglioramento

Il Consiglio di Amministrazione di WM Capital S.p.A., società quotata su AIM Italia specializzata nel Business Format Franchising, ha approvato in data odierna il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2019.

Fabio Pasquali, Presidente e Amministratore Delegato di WM Capital, ha dichiarato: “Nel 2019 il fatturato risulta allineato a quello dell’anno precedente con un incremento dell’EBITDA e dell’EBIT di oltre il 200%. Il 2019 è stato l’anno della digitalizzazione di tutte le aree aziendali, operazione che ha consentito di adeguarsi al meglio al cambiamento delle esigenze delle imprese per garantire uno standard qualitativo sempre più elevato al servizio dei clienti. Ci siamo dedicati in maniera importante al potenziamento della divisione healthcare con un focus sia sullo sviluppo commerciale che su quello tecnico, stipulando accordi di valore volti a creare sinergie commerciali studiate ad hoc sulle esigenze dei singoli clienti. Abbiamo potenziato l’area di financial advisory per lo sviluppo delle reti anche attraverso l’acquisto di ulteriori partecipazioni in Main Capital SGR, autorizzata al servizio di gestione collettiva del risparmio da Banca d’Italia al fine di fornire alle imprese clienti la possibilità di accedere a un canale alternativo per agevolare e potenziare i percorsi di crescita delle reti franchising”.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Pagamenti digitali: i trend 2020

trend-2020-hipay

A seguito di un’attenta analisi del mercato HiPay, il Gruppo Fintech europeo specializzato in pagamenti digitali, segnala le principali tendenze che si confermeranno nel corso del 2020 come leve di business importanti per i player del settore.

1 . Puntare sul Commercio Unificato

Il commercio unificato è una tendenza che è emersa da qualche anno e che si sta rivelando estremamente strategica in particolare nel settore Retail. Sempre più brand, infatti, hanno identificato l’omnicanalità come un’ulteriore fonte di ricavi nel loro processo di digital transformation. Nello specifico, l’omnicanalità permette di moltiplicare i canali di distribuzione e di apportare una conoscenza approfondita del comportamento dei consumatori. Perché questa strategia non è stata ancora adottata da tutti?

Sebbene i retailers si rendano conto della rilevanza strategica e delle sinergie create dall’implementazione di una soluzione di pagamento omnichannel, questa trasformazione viene ancora percepita come complessa. Il prezzo, la transizione tecnologica, la formazione del team e la protezione dei dati dei clienti rappresentano i principali ostacoli.

Con HiPay, il costo e l’impatto sull’infrastruttura sono sotto controllo perchè la piattaforma si adatta ai vincoli tecnici di ogni nostro cliente, e permette di integrarsi facilmente con lo scenario già esistente.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Creazione di una boutique di intelligenza artificiale: ecco il volto di LIFEdata, azienda italiana con quota rosa al 60%

LIFEdata-startup-boutique-intelligenza-artificiale

Parla italiano e ha un team di 36 professionisti laureati in discipline STEM, provenienti da 7 differenti nazioni e in prevalenza femminile (60%): è questo il volto di LIFEdata, startup innovativa che si occupa di semplificare l’accesso a prodotti e servizi complessi delle aziende sfruttando l’intelligenza artificiale basata sulla voce.

Un settore, quello dell’Intelligenza Artificiale Voice che sta attraversando un vero e proprio exploit in quanto in grado non solo di semplificare la vita quotidiana, come ci hanno dimostrato gli smart speaker ormai presenti in oltre 200mln di abitazioni nel mondo, ma anche di alleggerire i più complessi processi aziendali. È Gartner a presentare una stima di quanto questo settore influirà sul business delle aziende: secondo la società di ricerca, infatti, per le imprese che introducono soluzioni di Intelligenza Artificiale Voice è prevista una crescita di ricavi del +30% entro il 2021.

“La voce è un acceleratore in tutti quegli ambiti in cui esistono processi digitali. In qualunque tipo di processo che implica interazioni tra persone e tra uomo e macchina, nonchè dove il recupero e lo scambio di dati, informazioni, documenti in real-time possono fare la differenza sullp’efficienza di processo e la produttività di business, la voce diventa l’accelleratore per eccellenza perchè semplifica anche i processi più complessi. Dove l’uomo interagisce con un processo, la voce è in grado di far risparmiare da 3 a 10 volte il tempo e la complessità dell’attività svolta.” spiega Omar Fogliadini, Founder e Managing Partner di LIFEdata  (https://lifedata.ai/it/).
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Democom tra le “top 1000” europee del Financial Times

top-1000-europee-financial-times

I fondatori Paolo e Luca Cesare: “In quattro anni abbiamo trasformato una realtà familiare in unità con 50 risorse e 4 sedi”. Da una piccola azienda familiare del sud a una realtà consolidata sul territorio nazionale fino ai riconoscimenti nelle prestigiose classifiche che premiano il made in Italy. Democom S.r.l è tra le aziende a maggior tasso di crescita in Europa, tanto da essere inserita nella classifica FT 1000 Europe’s Fastest Growing Companies 2020 stilata dal Financial Times e Statista che hanno analizzato migliaia di imprese in tutto il continente. La classifica, capeggiata da disrupter noti a livello globale, riporta le 1000 realtà che hanno fatto riscontrare la migliore performance in termini di crescita del fatturato fra il 2015 ed il 2018 ed è stata pubblicata sul sito del Financial Times il 2 marzo.

“In quattro anni abbiamo trasformato un’attività familiare in una società con oltre 50 risorse, tra dipendenti e collaboratori operanti in quattro sedi ubicate in Molise, Lazio e Lombardia”, dichiarano Paolo e Luca Cesare, fondatori della Società. “Una grande soddisfazione, frutto di impegno e sacrifici, ma anche della professionalità di tutti coloro che abbiamo scelto al nostro fianco e che si sentono parte di una realtà dinamica e che vuole crescere verso traguardi sempre più ambiziosi. A loro e a tutti i clienti che hanno creduto in noi vogliamo dedicare il risultato conseguito”.

Democom nasce nel 2011 in Molise e si dedica al settore della comunicazione pubblica e delle ricerche di mercato. Tre anni dopo vive un primo importante momento di evoluzione, specializzandosi nel settore digitale attraverso l’erogazione di servizi ai principali player internazionali della consulenza. Nel 2016 la società è pronta per una svolta: acquisisce Next srl, una start up operante nel settore delle soluzioni web & mobile, e Strategie & Comunicazione, una realtà di consulenza specializzata nella comunicazione del settore delle costruzioni.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

8 Marzo: tutto il rosa di Delta

8-marzo-rosa-delta

In un settore considerato spesso maschile, le donne che lavorano in Delta possono contare su una cultura aziendale incentrata sull’equità, la diversità e l’inclusione, capaci di superare le barriere di genere. La compagnia è impegnata su molteplici fronti per favorire l’impegno e la rappresentanza femminile:

Parità di salario e Best Workplace for Women

Lo sforzo del vettore per invitare le donne a intraprendere una carriera all’intero di una compagnia aerea è stato riconosciuto: l’anno scorso. Delta ha raggiunto ancora una volta la parità di salario per uomini e donne impiegati in lavoro a contatto con la clientela ed è stata inclusa nella classifica   “Best Workplace for Women” di Great Place To Work® e Fortune – come unica compagnia aerea.

Donne e Tecnologia

Attualmente, negli Stati Uniti, le donne rappresentano il 13% della forza lavoro impiegata nelle professioni ingegneristiche. All’ inizio di quest’anno Delta ha annunciato una nuova partnership con la  Society of Women Engineers e Girls Who Code  che favorirà l’ingresso delle lavoratrici donne nei settori dell’azienda legati alla tecnologia e finanzierà conferenze e fiere di settore. Ad oggi, Delta supera la media nazionale statunitense relativa al numero di donne che lavorano nel settore IT, con il 33% di rappresentanza femminile nelle carriere legate alla tecnologia.
(altro…)

Leggi Tutto
1 2 3 4 103
Pagina 2 di 103