close

Focus imprese

Focus imprese

L’alluminio “made in Metra”

Metra

L’azienda bresciana è tra le prime a livello nazionale e internazionale per l’estrusione dell’alluminio. Il presidente Bruno Bertoli racconta i traguardi e i successi di un Gruppo che anche in tempi di crisi investe una media di 15 milioni di euro l’anno in innovazione

Leggi Tutto
Focus imprese

New Marbas, protagonisti del cotone con produzione conto terzi e per i nostri brand

New Marbas Produzione filo scozia

Una realtà votata all’internazionalizzazione che nella sua anima italiana ritrova la sua identità più profonda. Un Gruppo che ha fatto della qualità il suo punto di forza: qualità nella scelta della materia prima, il cotone; qualità nelle lavorazioni e in tutte le fasi di nobilitazione dei tessuti; qualità nella produzione del capo finito,con una particolare propensione alla produzione di polo, sia per i propri brand che conto terzi. 

Leggi Tutto
Focus imprese

Oggi l’head hunting si fa direttamente on line

Experteer

Cambiare lavoro in un periodo come quello attuale può essere un’impresa. Con Experteer non è più così. Un sito assolutamente innovativo, un punto d’incontro on line per i player del lavoro ad alto profilo Experteer rappresenta anche una finestra privilegiata sull’andamento dell’economia in genere. Nadia Siliano, responsabile marketing di Experteer Italia ci parla dei trend lavorativi dell’ultimo anno e verso quale direzione sta andando il mercato

Leggi Tutto
Focus imprese

Groupon rivoluziona lo shopping online

Groupon

La rivista Forbes l’ha definita “la società in più rapida crescita – di sempre”. Il portale Groupon ha inventato un nuovo modo di usare la rete: una pubblicità eccezionale per i partner commerciali e esperienze straordinarie a prezzi più convenienti per gli utenti. Intervista a Boris Hageney, Co Founder e CEO Groupon Italia, Spagna e Portogallo

Leggi Tutto
Focus imprese

Donne e Tecnologia, un binomio in crescita

women_computer.jpg

Da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano è emerso che sono in crescita le imprese dirette da donne che lavorano in settori high-tech.Sul gradino più alto c’è la Sicilia, che ha registrato un aumento annuale del +5%, la Basilicata, che registra un +4,4% e la Puglia +3,7%. Considerando il numero di attività prima tra le regioni è la Lombardia dove si concentra oltre una impresa femminile high-tech italiana su cinque (7.295 imprese, il 23,1% del totale nazionale), seguita da Lazio (2.963 attività, il 9,4%) e Veneto (2.717 imprese, pari al 8,6% del totale).

Leggi Tutto
1 2 3 4 15
Pagina 2 di 15