close

Innovazione

Innovazione

Sistemi Digital2Employee sempre più universali

digital2employee-universali-benessere-dipendenti

Quando si parla di sistemi digitali Business to Employee, non possiamo più limitarci a pensare alla classica intranet, ma dobbiamo intendere uno spazio di lavoro digitale evoluto, costruito intorno ai dipendenti. Si tratta di portali complessi, che rivestono un ruolo sempre più strategico all’interno di processi di comunicazione interna, produzione, gestione, vendita e formazione.

“Progettare intranet davvero efficaci – dichiara Marcello Ricotti, CEO del Gruppo Ariadne Digital, società di Design e Engineering focalizzata da anni sullo sviluppo di piattaforme digitali evolute – non coinvolge solo l’aspetto tecnologico, di design o di produzione di contenuti. E’ un lavoro complesso, fatto dall’insieme di tutti questi elementi. E, naturalmente, da quello più importante che spesso tendiamo a sottovalutare: la persona. Attraverso una intranet non si scambiano solo informazioni, si rendono i collaboratori più attivi, più indipendenti e più integrati e questo ovviamente si riflette anche sulle performance e sul business”.
(altro…)

Leggi Tutto
Innovazione

Pr Virtuale, il dispositivo Bluetooth che rivoluzionerà la comunicazione digitale

dispositivo-bluetooth-rivoluzionerà-comunicazione-digitale

La nuova frontiera del marketing vede in prima linea la comunicazione digitale e i messaggi personalizzati inviati tramite Bluetooth. Ne è convinto l’imprenditore genovese Fabio de Luca, figura di riferimento del mondo degli eventi e dell’intrattenimento di alta qualità con il suo portale Guidalocali.tv, che sta testando in Liguria l’innovativo sistema Pr Virtuale inventato negli Usa. Il dispositivo è il primo del suo genere in Italia: si tratta di un piccolo strumento, utilizzabile anche in modalità mobile, che attraverso la tecnologia Bluetooth Low Energy trasmette file e/o messaggi di testo personalizzati su smartphone e tablet dei passanti, con un raggio d’azione regolabile dai 10 centimetri ai 100 metri a 360 gradi. Una sorta di campagna pubblicitaria ambulante e istantanea, che intercetta tutti i possibili destinatari in una determinata zona di transito (ad esempio, all’ingresso della sede della propria attività, o di fronte ad una vetrina), e che può anche “inseguirli” in giro per la città, installando un secondo dispositivo su un mezzo di trasporto come la propria auto.
(altro…)

Leggi Tutto
Innovazione

Superare le sfide della digital trasformation è possibile

digital-trasformation-sfide

La promessa di una maggiore efficienza operativa, di un time to market più rapido e di una migliore collaborazione tra i dipendenti ha spinto già il 70% delle aziende a pianificare o implementare una strategia di digital transformation.

Secondo dynabook abbracciare il cambiamento digitale non è mai stato così importante e per molte aziende – che operino nel retail, nella finanza o nell’industria manifatturiera – si traduce in una scelta tra evolversi o soccombere.

“La trasformazione verso una forza lavoro digitale presenta alcune difficoltà che accomunano la maggior parte di tali aziende: dalla mancanza di budget, ai rischi di cyber-security posti dai sistemi legacy, alla crescente mobilità”, dichiara Massimo Arioli, Business Unit Director Italy, Dynabook Europe GmbH. “Nonostante ciò, si prevede che le aziende digital-first avranno il 64% di probabilità in più di raggiungere i propri obiettivi di business”.

Ecco come i CTO e i dipartimenti IT possono superare le barriere e rendere il proprio business più smart.
Attuare una strategia PC-as-a-service per ammortizzare i costi

Il processo di digital transformation implica inevitabilmente investimenti aggiuntivi. Le aziende che hanno la fortuna di poter fare affidamento su un budget IT maggiore focalizzano la propria attenzione su AI e IoT, tuttavia la trasformazione digitale coinvolge ogni livello dell’organizzazione fino alle tecnologie che i dipendenti utilizzano quotidianamente. Sostituire tutti i device è un processo lungo e costoso e la complessità viene esacerbata dalla gestione quotidiana del ciclo di vita dei dispositivi.
(altro…)

Leggi Tutto
Innovazione

L’ AI aiuta ad accelerare dell’80% la crescita dei profitti aziendali

ai-accelerare-80%-crescita-profitti-aziendali

Le aziende che adottano l’intelligenza artificiale e altre tecnologie emergenti nei processi di gestione finanziaria e operativa vedono i loro profitti annuali crescere dell’80% più velocemente. Il dato emerge da una nuova ricerca condotta da Enterprise Strategy Group e Oracle, Emerging Technologies: The competitive edge for finance and operations, che ha coinvolto 700 top manager in ambito finance e operations in 13 paesi e ha rilevato che le tecnologie emergenti- AI, Internet of Things (IoT), blockchain, assistenti digitali- hanno superato il livello critico di adozione, dando risultati maggiori delle aspettative e creando un vantaggio competitivo significativo.

L’AI e gli assistenti digitali migliorano la precisione e l’efficienza dei processi finanziari 

Le aziende che adottano le tecnologie emergenti per le applicazioni finance stanno ottenendo benefici molto maggiori di quanto si attendevano.

  • Gli errori di tipo finanziario sono diminuiti in media del 37%.
  • Il 72% delle aziende che usano l’AI ha una migliore comprensione della sua performance complessiva di business
  • L’83% dei manager interpellati ritiene che l’AI renderà completamente automatici i processi di chiusura del conto finanziario entro i prossimi cinque anni
  • La disponibilità di assistenti digitali migliora fino del 36% la produttività e accelera del 38% i tempi necessari per realizzare analisi finanziarie

(altro…)

Leggi Tutto
Innovazione

Cosa rappresenta il 5G per il business?

5G-business

La maggiore velocità, l’efficienza e la minore latenza del 5G consentiranno di ampliare l’utilizzo dei dati mobile a nuovi scenari e troveranno numerose applicazioni in ambito business: secondo un recente report di Deloitte, infatti, questo nuovo standard ha “il chiaro potenziale per offrire una varietà di nuove e aumentate capacità”. Non è quindi una sorpresa che la base di abbonati al 5G sia destinata a superare il mezzo miliardo entro il 2022.

Secondo dynabook questa nuova tecnologia rappresenta una grande opportunità per la digital transformation delle aziende sia dal punto di vista delle operations che delle infrastrutture. Massimo Arioli, Business Unit Director Italy, Dynabook Europe GmbH, ne ha analizzato le aree di maggiore impatto.

Via libera allo smart working

La prima, e forse la più ovvia, è il mobile working, poiché il 5G consentirà ai professionisti di connettersi più rapidamente, in modo più efficiente e produttivo da qualsiasi luogo. Inoltre, non bisogna sottovalutarne i vantaggi in ambito IoT: questo standard migliorerà sia la gestione sia la velocità di trasferimento dei dati in un’era in cui tali informazioni sono sempre più centrali per le attività in ogni settore.
(altro…)

Leggi Tutto
Innovazione

Nasce il Women network in Healthcare

women-network-healthcare

Nasce “Women Network in HealthCare”, il primo network di donne leader nel contesto sanitario per implementare una rete, ideare e realizzare progetti innovativi sulla leadership al femminile nella sanità.

Il progetto è stato avviato oggi, all’XValue Lab, nel corso dell’incontro promosso da Medtronic “Women Leader in HealthCare”, in cui 9 donne che ricoprono ruoli apicali in ambito sanitario hanno affrontato temi come l’empowerment, la conciliazione famiglia-lavoro, il fare squadra, il networking e la mentorship.

Mai come ora, infatti, donne e leadership sono argomenti attuali. Oggi, viene premiato chi ha qualità principalmente attribuite alle donne come la determinazione, la tenacia, l’empatia, la resilienza, l’essere multitasking, tutte doti che si rivelano oggi essere più adatte ai ruoli guida. Nel 2019 l’Organizzazione Mondiale della Sanità ricorda che nel settore sanitario le donne rappresentano il 70% della forza lavoro, tuttavia solo il 25% di esse occupa posizioni di leadership nel settore.
(altro…)

Leggi Tutto
Innovazione

Sei motivi per cui puntare sull’analisi dei dati nel 2020

analisi-dati-2020

Secondo i dati dell’ultimo “Data & Marketing Association Business Report”, condotto dalla società di ricerca americana Winterberry Group, l’80% dei CMO negli Stati Uniti aumenterà gli investimenti in analisi predittive, a conferma di quanto questo approccio strategico sia stato efficace in termini di ROI. In particolare, la società di ricerca non solo ha stimato una crescita nel 2019 di investimenti delle aziende in analisi dei dati a favore di una maggiore personalizzazione, ma ha previsto che i segmenti relativi ai big data e ai data service cresceranno del 6,3% nel 2020, raggiungendo i 23.2 miliardi di dollari grazie ad un maggiore utilizzo delle Customer Data Platform.

Gli advertiser hanno la possibilità di attingere ad un’immensa quantità di dati, ma spesso non hanno in casa gli strumenti tecnologici, le risorse umane e le competenze necessari per analizzarli nel modo più corretto ed efficace, perdendo così infinite possibilità di crescita” commenta Roberto Carnazza, Managing Director di Weborama Italia. “I dati citati confermano ciò che noi viviamo quotidianamente, ovvero che vi è una molteplicità di aziende che, dopo aver testato i reali benefici di questo approccio, continuano ad investire, sviluppando ulteriormente il loro business”.
(altro…)

Leggi Tutto
Innovazione

La Data Analytics alla guida del settore per riportare il paziente al centro

healthcare-AI-innovazione

L’era dei farmaci c.d. “blockbuster” ha ufficialmente lasciato il posto a quella della medicina di precisione, per curare anche le malattie rare e offre cure su misura del singolo paziente. Secondo Veeva Systems, nel 2020 si definiranno nuovi trend sanitari che rivoluzioneranno l’intero settore life science del prossimo decennio, contribuendo allo sviluppo di nuove cure e trattamenti.

Queste innovazioni stanno diventando la base di ogni ricerca scientifica e sono accompagnate da una quantità sempre più crescente di informazioni e dati- dagli studi clinici alle informazioni sensibili sui pazienti- fondamentali per proporre le migliori soluzioni a sempre più pazienti e mantenere operatori sanitari e aziende farmaceutiche sempre aggiornati perché possano offrire la migliore assistenza possibile.

Nel 2020 le aziende sfrutteranno al meglio i dati per accelerare il passaggio verso un’assistenza sanitaria meno generalista e più mirata, che riporti al centro il paziente.
(altro…)

Leggi Tutto
Innovazione

Microsoft AI for Health: l’intelligenza artificiale al servizio della ricerca medico-scientifica

microsoft-ai-for-health

Microsoft ha annunciato oggi AI for Health, un nuovo programma di cinque anni, parte dell’iniziativa più ampia AI for Good, che farà leva sulll’Intelligenza Artificiale per aiutare ricercatori e organizzatori ad affrontare le sfide più difficili in ambito medico e sanitario. L’investimento previsto è di 40 milioni di dollari.

“Con l’Intelligenza Artificiale abbiamo la possibilità di risolvere alcuni dei più grandi problemi dell’umanità. Migliorare le condizioni di salute delle comunità in tutto il mondo è senz’altro uno di questi. Dare la possibilità di utilizzare uno strumento così potente come l’AI agli esperti che ogni giorno affrontano questo tipo di sfide può accellerare senz’altro la creazione di nuove soluzioni e migliorare l’accesso alle cure da parte delle popolazioni più svantaggiate. È questo l’obiettivo di AI for Health” ha commentato Brad SMith, Presidente Microsoft.

Nell’era della Tech Intensity, in cui la tecnologia sta rivoluzionando ogni organizzazione e si sta progressivamente integrando in ogni aspetto della nostra vita, il digitale- e l’AI in particolare- sta trasformando profondamente il nostro mondo. La medicina e in generale il settore sanitario sono quelli che più di altri, in questo momento storico, possono beneficiare dell’AI. Tuttavia, le risorse necessarie per dotare i ricercatori degli strumenti più adeguati per implementare AI e Data Science non sono distribuiti equamente. Meno del 5% dei professionisti AI, infatti, lavora nel settore medicale o nelle organizzazioni no-profit. È quindi cruciale fornire ai ricercatori gli strumenti necessari per migliorare il loro lavoro e aiutarli a raggiungere risultati importanti nella ricerca medico-scientifica.
(altro…)

Leggi Tutto
Innovazione

Laserwall, la tecnologia italiana che migliora la vita di quartiere

tecnologia-italiana-migliora-vita-quartiere

Si chiama Laserwall e nasce in Italia, è la nuova tecnologia che permette agli inquilini di un palazzo di scoprire le opportunità del proprio quartiere. Attraverso una bacheca digitale interattiva e un’app dedicata, la tecnologia con brevetto internazionale raccoglie tutte le informazioni che facilitano la vita di quartiere mettendole al servizio degli inquilini: comunicazioni dell’amministratore, promozioni nei negozi della zona, informazioni sulla visibilità o sugli scioperi dei mezzi locali, disponibilità di professionisti di cui si può avere bisogno e molto altro ancora.

COME FUNZIONA

Si tratta di una piattaforma media digitale che si inserisce e amplia il contesto della Social Street: community digitali attive a livello di via o quartiere che raccolgono il bisogno di riscoperta dei rapporti di “buon vicinato”, la voglia di socializzazione e lo scambio di informazioni utili. Laserwall si rivolge a tre tipologie di utenti: gli abitanti di un palazzo, gli amministratori di condominio e i piccoli e grandi inserzionisti.
(altro…)

Leggi Tutto
1 2 3 12
Pagina 1 di 12