close

Business

Economia/Imprese

Con le linee telefoniche in down aumenta fino al 29% il numero di clienti che cambiano operatore

down-linee-telefoniche

Impossibilità totale di chiamare o ricevere telefonate, mandare messaggi o navigare in internet, per ore; in termine tecnico un down delle linee telefoniche. Ultimamente le cronache hanno registrato diversi episodi di questo tipo che, secondo un’indagine di Facile.it hanno un effetto collaterale importante: mediamente, nei 7 giorni successivi al manifestarsi del blocco delle linee, il numero di utenti che cambiano operatore di telefonia mobile aumenta fino al 29%.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Il CFO si fa agile

Mai come in questo momento le aziende hanno bisogno di avere una professionalità che li aiuti a capire come sviluppare il proprio business pur stando in una situazione in cui la liquidità è scarsa.

Ad avvalorare la situazione indigente delle imprese è l’Istat che nell’ultimo rapporto sulle imprese di fronte all’emergenza sanitaria da Covid 19, parla di calo del fatturato tra giugno e ottobre 2020 (rispetto allo stesso periodo del 2019) del 68,4%, mentre il 37,5% ha dovuto chiedere il sostegno pubblico per la liquidità e il credito.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

I manager torneranno a viaggiare

manager

In casa BizAway, la multipiattaforma digitale che consente di gestire online tutti gli aspetti legati all’organizzazione di un viaggio di lavoro, si respira un clima di cauto ottimismo dopo un anno davvero difficile per il business travel.

Il calo delle trasferte di lavoro, infatti, nel 2020 è stato impietoso: l’80% delle aziende nel mondo ha cancellato, o comunque sospeso, i viaggi d’affari su scala internazionale, mentre il dato scende al 71% se si tratta di trasferte entro i confini nazionali (60% per le imprese europee). È quanto emerge da un’indagine della Global Business Travel Association (GBTA) condotta su oltre 16mila professionisti che, guardando al 2021, evidenzia ancora una certa prudenza da parte delle aziende nel breve periodo (da uno a tre mesi): infatti solo il 24% di esse prevede di far ripartire i viaggi domestici e solo il 6% a livello internazionale. La prospettiva del vaccino sembra però aver dato un po’ di sollievo, tanto che in Europa il 55% delle aziende ha già definito il piano delle trasferte annuali.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Le startup risollevano il mercato del lavoro: il 58% delle aziende innovative ha assunto personale nel 2020

start-up

In un momento di crisi economica a livello globale ci pensano le startup a risollevare il mondo del lavoro, generando un’importante crescita sul mercato occupazionale: le startup italiane danno infatti occupazione ad oltre 30mila persone, con un incremento del +47,5% rispetto agli anni precedenti. Secondo lo studio “L’impatto dell’emergenza Covid-19 sulle startup e sull’ecosistema dell’innovazione in Italia” di Vc Hub Italia, infatti, il 58% delle aziende innovative ha assunto personale nel 2020, andando in controtendenza rispetto alle aziende “tradizionali”.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Pensa al cliente, non alla vendita: la customer experience che sarà, secondo Manhattan

L’inizio di questo nuovo decennio è stato un po’ difficile. Lo stress, l’ansia e l’incertezza del 2020 hanno pesato su molti settori e mansioni aziendali, non lasciando alla customer experience lo spazio che si merita.

Ai team dedicati alla customer experience (compresi i team IT, di marketing e a quelli operativi che gestiscono il customer journey) in tutto il mondo è stato chiesto di fare degli sforzi, mentre cresceva più che mai il numero di richieste da parte dei clienti.

A corto di tempo e di risorse, i team dedicati hanno avuto poca scelta se non quella di trasformarsi, adattarsi al ritmo, rivalutare le precedenti procedure di lavoro e reimmaginare come sarà un’esperienza di successo – fortunatamente la maggior parte ha raccolto la sfida.

Manhattan Associates delinea cinque aree che nel 2021 saranno essenziali nel mondo della customer experience.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Arriva l’assicurazione sull’affitto a medio termine: 
è il portale che versa il canone, anche in caso di morosità

protezione

Se il blocco degli sfratti previsto dal Decreto Milleproroghe ha messo in allarme molti proprietari, preoccupati di non poter affrontare il mancato pagamento dei canoni con le dovute tutele, la tecnologia può rivelarsi preziosa per fornire un’alternativa a chi vuole mettere a reddito il proprio immobile. Zappyrent (https://www.zappyrent.com/it), startup tecnologica italiana che punta a semplificare il mercato degli affitti, ha ideato un’innovativa forma di protezione a garanzia dell’affitto a medio termine, a vantaggio sia dei proprietari che degli inquilini.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Oggi è il data privacy day, ecco i 10 consigli degli esperti per proteggere la privacy online di aziende e utenti

data-privacy

L’implementazione di smart working e didattica a distanza ha ingigantito la mole di dati personali in circolazione online, aumentando così le minacce e i tentativi di frode sempre più difficili da individuare e che colpiscono aziende e utenti privati. Secondo Check Point Research infatti gli attacchi informatici nelle prime due settimane di maggio 2020 sono aumentati del 30% e la maggior parte sono avvenuti via email, con una media di 192mila attacchi alla settimana. Inoltre il Data Breach Investigations Report 2020 conferma che ad oggi oltre l’80% delle violazioni della sicurezza è causato e reso possibile dal furto di credenziali: ne è un esempio il phishing che, secondo il Rapporto Clusit della Polizia Postale, complice la pandemia a livello mondiale è cresciuto del 600%. Attraverso il Business Email Compromise, invece, il denaro viene trasferito dai conti correnti delle vittime verso quelli dei criminali: un attacco che, secondo l’Internet Crime Report dell’FBI, avrebbe portato nei solo Stati Uniti a perdite per 1,7 miliardi di dollari: nota anche come “CEO Fraud”, secondo il rapporto pubblicato su Info Security Magazine, nel mondo sono circa 400 le aziende colpite ogni giorno. L’unica soluzione per difendersi dalle minacce online, oltre a seguire determinate accortezze, è investire in sicurezza. Un recente studio di Markets and Markets ha dimostrato che, se nel 2016 il mercato della protezione dei dati è stato valutato 49,7 miliardi di dollari, nel 2022 si stima possa raggiungere i 120 miliardi, con una crescita del 241%. Per sensibilizzare e promuovere l’importanza della privacy e della protezione dei dati, il Consiglio d’Europa ha istituito la Giornata europea della protezione dei dati personali che si celebra ogni anno il 28 gennaio, mentre per tutelarne la sicurezza, l’Unione Europea il 28 maggio 2018 ha emanato il GDPR, il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Smart working: lavorare da casa ci è costato fino a 268 euro in più a famiglia nel 2020

bollette

Il 2020 ha visto gli italiani alle prese con lo smart working e la didattica a distanza. Tra le novità in arrivo per le famiglie italiane c’è anche un bonus smart working. Si tratta di un’agevolazione, che potrebbe essere erogata sotto forma di contributo una tantum, per compensare la rinuncia a straordinari e buoni pasto dovuta al passaggio al lavoro agile.

Tale contributo economico dovrebbe coprire, almeno parzialmente, le spese per le utenze necessarie al lavoro domestico. Ma di quanto sono cresciute le bollette nel 2020 per colpa del lavoro agile e della didattica a distanza? In media tra 145 e 268 euro in più. L’ultimo osservatorio SOStariffe.it ha stimato la maggiorazione dei consumi dovuti a studio e lavoro domestico nel corso dell’anno che si è appena concluso.
(altro…)

Leggi Tutto
Speciale COVID19

La vita ai tempi del COVID-19

mobilità-covid-19

La pandemia da COVID-19 e le sue conseguenze avranno effetti a lungo termine sul settore automotive e della mobilità. Secondo il report di Allianz PartnersLa riapertura del mondo”: la vita dopo il COVID-19“,  il lavoro a distanza influirà sulla mobilità in termini di esigenze e di modalità, favorendo la crescita di opzioni di mobilità flessibile e condivisa, nonché del noleggio di auto a breve termine a discapito delle auto di proprietà. Alcune case automobilistiche prevedono che le soluzioni in abbonamento arriveranno a rappresentare il 10% di tutte le vendite di auto negli Stati Uniti e in Europa e fino al 50% dei ricavi di alcuni OEM nel 2025. Durante il lockdown infatti, mentre gli spostamenti su strada e l’uso del trasporto pubblico sono drasticamente diminuiti, molte persone si sono convertite alla micromobilità, percepita come un’alternativa meno rischiosa rispetto al trasporto pubblico.
(altro…)

Leggi Tutto
Innovazione

Il futuro dell’healthcare è nell’unione tra AI ed Edge

ai-healthcare

Il settore sanitario è prossimo ad una vera e propria rivoluzione, che sarà guidata da alcune tecnologie come l’Intelligenza Artificiale (AI) e l’Edge Computing. L’implementazione dell’Intelligenza Artificiale ha registrato un tasso di crescita annuale pari al 41,4% dal 2020 per raggiungere i 51,3 miliardi di dollari entro il 2027, mentre l’Edge Computing dovrebbe toccare il 34,1% entro il 2025. Queste tecnologie sono in costante evoluzione e ormai sono parte integrante dei processi decisionali dei leader del settore healthcare. Inoltre, queste due tecnologie vanno di pari passo: l’intelligenza artificiale è la chiave per utilizzare l’edge computing e quest’ultimo è un abilitatore fondamentale per l’AI.
(altro…)

Leggi Tutto
1 3 4 5 6 7 230
Pagina 5 di 230