close

Speciale COVID19

Speciale COVID19

In 3 casi su 4 i proprietari agevolano l’affitto per appartamenti e negozi

contratti-affitto-affittuari-covid-19

Con aziende ferme, ristoranti chiusi e milioni di persone in cassa integrazione (i dati INPS parlano di 7,8 milioni di richieste), per moltissime persone l’emergenza da covid19 ha reso difficile, se non impossibile, continuare a pagare l’affitto della casa o del proprio locale. Ma è stato proprio in situazione che poteva essere davvero tragica che si è risvegliata la solidarietà di moltissimi proprietari di immobili.
(altro…)

Leggi Tutto
Speciale COVID19

Palestre, Piscine, Ristoranti, Centri Culturali nasce nel mondo dell’arrampicata il software italiano che “elimina” le code

software-italiano-elimina-code-covid-19

Ingressi scaglionati, possibilità di prenotare l’orario di accesso e tracciamento dei contatti nel massimo rispetto delle normative che regolano la privacy. Il tutto con risultati evidenti: basta code, eliminati i tempi di attesa e nessun assembramento davanti all’ingresso del locale. A permettere questa nuova modalità di fruizione di palestre, ristoranti e centri culturali è NO-Q, tecnologia made in Italy che, a pochissime settimane dal lancio, dopo essere stata adottata da centri per il nuoto tra cui l’Aquarena di Bressanone, sta già spopolando in Germania con numerose richieste che arrivano soprattutto dai centri sportivi. A ideare e realizzare la soluzione tecnologica la software house altoatesina Vertical Life, leader nella digitalizzazione dell’arrampicata e composta da un team di trenta persone tutte legate dalla stessa passione per il climbing.
(altro…)

Leggi Tutto
Speciale COVID19

Formazione e Covid-19: per aziende e dipendenti un asset fondamentale per ripartire

covid-19-formazione-imprese-dipendenti

Il momento della ripartenza è finalmente arrivato e aziende e dipendenti sono pronti a guardare avanti, fra sfide e opportunità. Per prepararsi alla nuova fase, l’Italia ha cercato sin dallo scoppio dell’emergenza dovuta al Covid-19, soluzioni e modi per superare gli ostacoli e la formazione ha ricoperto ancora una volta un ruolo importante, nonostante le difficoltà e le necessità di riprogrammare tempi, modi e contenuti.
(altro…)

Leggi Tutto
Speciale COVID19

Parte AI-SCoRE per calcolare il rischio da Covid-19

ai-score-calcolare-pericolo-covid-19

Una piattaforma di apprendimento autonomo in grado di calcolare per ogni individuo – sulla base di una serie di indicatori clinici e diagnostici – la probabilità di sviluppare le forme più gravi di Covid-19, permettendo così interventi sanitari mirati e tempestivi e riducendo l’impatto sul sistema sanitario. È questo l’obiettivo del progetto AI-SCoRE (acronimo di Artificial Intelligence – Sars Covid Risk Evaluation) ideato dai professori Carlo Tacchetti e Antonio Esposito, entrambi docenti dell’Università Vita-Salute San Raffaele, rispettivamente direttore e vice-direttore del Centro di Imaging Sperimentale dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, e sviluppato in collaborazione con due colossi mondiali dell’information technology come Microsoft e NVIDIA, con il Centro di Omics Sciences dell’IRCCS Ospedale San Raffaele diretto dal dottor Giovanni Tonon, e con il supporto di due aziende: Orobix srl, società attiva nell’ingegneria, produzione e governance di sistemi di AI con esperienza decennale e internazionale in ambito healthcare, e Porini, centro di eccellenza e partner internazionale di Microsoft sulle piattaforme Cloud Azure e sulle soluzioni di Advanced Analytics.
(altro…)

Leggi Tutto
Speciale COVID19

Confcommercio Lombardia: non ci sarà ripartenza se non si riaprono i confini regionali e internazionali

riaprire-confini-turismo-lombardia

“La riapertura dei confinI regionali e la libera circolazione internazionale sono fondamenta li per non infliggere un ulteriore, durissimo colpo alle prospettive di ripartenza”. Lo osserva Confcommercio Lombardia, raccogliendo le fortissime preoccupazioni degli operatori di tutta la Regione, allarmati dalla prospettiva che la Lombardia possa restare chiusa più a lungo di altre regioni o che l’Italia possa essere esclusa dai prospettati “corridoi turistici” a livello internazionale.
(altro…)

Leggi Tutto
Speciale COVID19

Cosa le aziende stanno imparando da questo momento storico

cosa-aziende-stanno-imparando-da-questo-momento-storico

Secondo una recente indagine[1] sono 4,4 milioni i lavoratori che, in base all’ultimo decreto del DPCM del 26 aprile, sono rientrati a lavorare il 4 maggio: su 100 rimasti a casa per effetto del lockdown, il 62,2% è potuto tornare al lavoro. Coloro che sono rientrati in azienda che cambiamenti hanno dovuto affrontare? Quali insegnamenti hanno tratto le aziende da questi mesi di lavoro da remoto?
(altro…)

Leggi Tutto
Speciale COVID19

Il Travel riparte dall’innovazione delle startup: ecco le migliori proposte per la stagione estiva

il-travel-riparte-da-startup

La ripresa del Paese passerà nei prossimi mesi anche dalla risposta puntuale che il turismo saprà dare. Un settore che vale il 13% del Pil e che, solo nei mesi tra marzo e maggio 2020, ha visto una perdita di 10 miliardi di euro. Fondamentale in questa nuova fase sarà l’apporto delle startup di settore, capaci negli anni di impattare positivamente sul comparto turistico trovando soluzioni innovative ai bisogni del mercato.
(altro…)

Leggi Tutto
Speciale COVID19

Covid-19 e Hospitality: cosa succederà?

covid-19-hospitality-cosa-succederà

Gli effetti del Covid-19 hanno colpito diversi settori, ma fra quelli che hanno incassato maggiormente il colpo troviamo indiscutibilmente l’hospitality ed il turismo.

Il turismo è una fetta molto importante del PIL nazionale, più del 13%, e ha generato oltre 1.500.000 posti di lavoro nel 2019.

Ma cosa succederà nei prossimi mesi? Questo il quesito al centro della tavola rotonda “Covid-19 e Hospitality: le sfide, il futuro” organizzato in collaborazione con gli studi legali Withersworldwide e Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners, al quale hanno partecipato importanti realtà quali Silver Fir Capital, Rocco Forte Hotels, Currie & Brown, Gruppo Costim e Intesa Sanpaolo.
(altro…)

Leggi Tutto
Speciale COVID19

Ripartenza e innovazione, Methodos: «8 milioni di italiani lavorano da casa, è il momento di trasformarli in smart workers»

ripartenza-innovazione-italiani-smart-working

La pandemia di Coronavirus cambierà per sempre il modo di lavorare. È con questa certezza che siamo entrati nella Fase 2: mentre le attività e i vari settori industriali riaprono progressivamente, molte aziende hanno deciso di continuare a far lavorare da casa i dipendenti le cui mansioni lo consentono. E così, dicono gli ultimi dati dell’Osservatorio Smartworking del Politecnico di Milano, gli italiani che lavorano da remoto sono passati dai 500 mila pre-Covid-19 agli 8 milioni di oggi e l’ampliamento delle policy di lavoro da remoto riguarda in questo momento il 93% delle aziende. «Da qui non si torna indietro» è il commento di Alessio Vaccarezza, CEO di Methodos Italia, società di consulenza specializzata nell’accompagnare le imprese nei processi di change management. «Non si tratta solo della necessità rispondere alle esigenze di distanziamento sociale dovute alla pandemia –continua Vaccarezza–. Ora sono i lavoratori per primi a volere lo smartworking: un sondaggio della CGIL ha evidenziato che il 60% vorrebbe proseguire anche dopo l’emergenza. E teniamo conto che l’80% dei rispondenti a quel sondaggio non aveva mai sperimentato il lavoro a distanza prima, e ci si è ritrovato catapultato in modo improvviso e fra grandi difficoltà. Trovando aspetti positivi in una misura inizialmente figlia dell’emergenza, gli italiani stanno dando prova di antifragilità: ora tocca alle aziende dimostrare la stessa capacità, ed è questo che farà la differenza per ripartire davvero».
(altro…)

Leggi Tutto
1 2 3 4 22
Pagina 2 di 22