close

Life

gli eventi più esclusivi legati al settore dell’arte

Life

Top 10 dei musei più famosi su Instagram

10-musei-piu-instagrammati-2019

Quale momento migliore dell’inverno con i suoi colori freddi e l’atmosfera mistica, per riscoprire alcuni dei capolavori delle nostre belle città europee? Molte opere d’arte di inestimabile valore sono racchiuse in musei, a volte a pochi passi da dove viviamo, a volte sono la scusa perfetta per un weekend all’estero. Con un semplice scatto, si possono portare questi capolavori sempre in tasca…per mostrare la foto perfetta agli amici su Instagram, con un sacco di hashtag naturalmente!

Holidu, il motore di ricerca per case vacanza, ha deciso di stilare una lista dei musei più famosi su Instagram, comparando la classifica del 2018 con l’anno appena passato, e per ispirare tutti quei sognatori che amano l’arte e sono disposti a viaggiare per scattare la foto perfetta.

Leggi Tutto
Life

Sexy, pieno di passione e professionale: così è visto l’accento italiano all’estero

come-visto-accento-italiano-estero
  • Con il 45%, gli italiani rappresentano la nazione che si vuole liberare maggiormente del proprio accento
  • Un italiano su tre si sente in imbarazzo a parlare un’altra lingua con l’accento italiano
  • USA, Gran Breetagna e Germania: i Paesi a cui piace di più l’accento italiano

Quasi la metà degli italiani vorrebbe liberarsi del proprio accento quando parla una lingua straniera (il 45%, contro, mentre  il 35% della media), mentre a un 35% non importa e solo il 15% vorrebbe mantenerlo. E la sensazione si acuisce ulteriormente se si parla di carriera. Questo è quanto emerge da un sondaggio globale commissionato da Babbel dell’agenzia di ricerca IPSOS.

Sebbene gli italiani pensino che un accento straniero sia in generale qualcosa di cui andare fieri (lo pensa il 78%), evidentemente non ci credono quando si parla del proprio. Addirittura la carriera ne può essere influenzata negativamente: lo ritiene il 55% degli intervistati.
(altro…)

Leggi Tutto
Life

Alzheimer: 52 milioni di malati nel 2020 ed una previsione di oltre 160 milioni di malati entro il 2050

bilancio-rotary-2020-alzheimer

Secondo le previsioni del Rotary, il numero delle persone con demenza di Alzheimer è destinato a triplicarsi, superando a livello globale i 160 milioni di casi nel 2050.

Esaminando i trend attuali, rispetto ai 49 milioni di malati nel 2019, già entro il 2020 questo numero salirà a 52 milioni, comportando un costo annuo della demenza che a livello mondiale supera i mille miliardi di dollari, cifra destinata a raddoppiare già entro i prossimi 10 anni.

In Italia il costo medio annuo per malato è pari a 71 mila euro, comprensivo delle spese a carico del Servizio Sanitario Nazionale e dei costi indiretti che ricadono sulle famiglie o sulle organizzazioni a sostegno.

“Moltiplicando questo costo per gli attuali 1,2 milioni di italiani malati di Alzheimer, si può capire quale sia il gigantesco impatto economico di questa malattia che nel nostro Paese rappresenta dunque una spesa di oltre 85 miliardi di euro annui” sostengono gli analisti del Rotary Club Roma Capitale.
(altro…)

Leggi Tutto
Life

La certificazione ITA0039 garantisce i veri ristoranti italiani anche in Germania

ristoranti-piatti-italiani-estero

Chi non cucina correttamente i piatti tradizionali non raggiungerà mai lo status di “vero italiano”: un’azienda controlla i ristoranti all’estero e li identifica.

Molti tedeschi hanno un rapporto quasi intimo con il loro ristorante italiano. Ciò che viene servito in alcuni ristoranti italiani spesso però rovina l’appetito dei conterranei dello Stivale. In cima alla lista nera dei piatti tradizionali “rivisitati” troviamo gli spaghetti alla carbonara. Davanti a un piatto di panna in cui la pasta galleggia, gli italiani sono disgustati. La cremosità della carbonara deriva unicamente dal tuorlo d’uovo.

Molti dei 90.000 italiani che vivono all’estero nel mondo non stanno meglio. “Ai francesi piacciono i nomi italiani, ma non vogliono perdere il gusto francese”, afferma Riccardo Bernabei, che cucina al Libertino di Parigi. Ora, la storia dell’alterazione della buona cucina italiana è lunga: la pizza con ananas o parmigiano sui frutti di mare sono solo alcuni esempi di quello che gli italiani vivono da decenni come un insulto al loro patrimonio gastronomico. La novità è il tentativo di fermare la falsificazione.
(altro…)

Leggi Tutto
Life

“Divorce Day”: 1 coppia su 4 dopo le feste decide di separarsi

dopo-natale-aumentano-divorzi

Dopo le vacanze di Natale, pare che i luoghi più affollati siano due: le palestre e i tribunali. Il primo si ripete ogni anno al seguito di una serie di buoni propositi. Il secondo invece è il risultato di una decisione che vale per il 25% delle coppie in crisi, dopo che le tensioni sono arrivate al culmine proprio nel periodo festivo. Basti pensare che solo a Milano tra il 7 e il 30 gennaio si registra un incremento del 35% delle richieste di separazione, andando a incidere sul trend degli ultimi 30 anni che registra un numero quadruplicato di divorzi in Italia, passando da quasi 400mila a oltre 1,5 milioni.

“Passare più tempo insieme, rispetto al solito, fa emergere tutte le incompatibilità. Anche perché molti si sentono sotto pressione: pensano di dover trascorrere un Natale perfetto, proprio come quelli dei film delle feste- spiega Marco ROSSI, sessuologo e psichiatra- E così, anche quando si rendono conto che il rapporto è irrimediabilmente compromesso, si sentono obbligati a rimanere con il partner fino alla fine delle vacanze. Senza dubbio la vacanza pone alla coppia compiti emotivi nuovi. Intanto obbliga ad essere fianco a fianco, interrompendo una routine consolidata e rassicurante. Quando non c’è l’abitudine di condividere, e con questo si intende non solo abitare sotto lo stesso tetto ma stare a fare cose insieme, il vivere fianco a fianco per diversi giorni può non venire così facile e spontaneo. Può essere un momento in cui energie e interessi vengono ritirati dalle attività di routine per concentrarsi sulla relazione e, allora, questo momento risulta caricato esageratamente di aspettative impossibili. O, semplicemente, può far affiorare difficoltà di coppia che la vita abituale, carica di impegni e distrazioni, nasconde. Questo periodo dell’anno- continua ROSSI- evoca una risposta così emotiva che a volte le persone vogliono dissimulare le negatività della loro vita e concentrarsi sulle cose felici. Ma solo fino a quando le vacanze finiscono”
(altro…)

Leggi Tutto
Life

I 10 trend al ristorante del 2020

2020-trend-food-experience

Cosa mangeremo al ristorante nei prossimi 12 mesi? TheFork, principale app di ricerca e prenotazione dei ristoranti online al mondo, ha analizzato le tendenze che emergono a livello globale sulla propria piattaforma e più in generale nel web, avvalendosi delle competenze dei trend hunter NellyRodi, società di consulenza specializzata in trend forecasting e innovazione.

Soul Food 

A casa o al ristorante, nutrirsi non significa più soddisfare solo il palato. I consumatori cercano vero e proprio “soul food”, piatti in grado di soddisfare il corpo, l’anima e la mente coniugando i benefici di ingredienti funzionali con momenti di piacere e relax. I piatti adatti al mood dei loro commensali. Questo significa che si andrà ben oltre il cibo detox, lo smart e il comfort food. Le nuove frontiere potrebbero portare anche a esperimenti come quello del ristorante Serotonin Eatery in Australia, il cui menù contiene solo piatti a base di serotonina o la catena americana Dr Smood, il cui claim “food is the new healthcare” parla da solo. Tanti gli esempi anche in Italia come il particolare Cannabistro a Napoli, primo Bistrò & Cocktail Bar in europa Hemp Based. Il suo menù è in linea con il concept di osteria moderna: pochi piatti ma coincisi, puliti e senza sprechi, dove la canapa è sempre presente in un modo differente.
(altro…)

Leggi Tutto
Life

Speciale locazioni turistiche inverno montagna 2019-2020

speciale-locazioni-turistiche-inverno-montagna-2019-2020

Sono in aumento gli affitti brevi anche nel comparto turistico, in particolare in alcune località come Sauze d’Olux e Roccarso. La motivazione di questa tendenza è da ricercarsi nel rinnovato “modo” di trascorrere le vacanze ma soprattutto alle condizioni meteo, che condizionano ovviamente le scelte. In Trentino c’è una buona domanda di immobili in affitto anche da parte di stranieri e tale fenomeno è legato anche al miglioramento dell’offerta di impianti sciistici e servizi sul territorio. In generale coloro che decidono di affittare una casa in montagna indirizzano il loro interesse sulle località che potenziano infatti i servizi, ivi compresi quelli legati al benessere come terme.

Abruzzo 

In Abruzzo i prezzi della casa in montagna hanno subito un ribasso del 6,3% nella prima parte del 2019. I valori immobiliari di Roccaraso sono diminuiti del 5,5% a causa di una crescente offerta sul mercato. La domanda è elevata ma si segnala comunque una contrazione dovuta al fatto che molti frequentatori della zona si stanno indirizzando sul segmento degli affitti brevi piuttosto che acquistare l’immobile. Sul mercato delle locazioni per un bilocale di 4 posti letto ci sono canoni di 2500 € per l’intera stagione invernale, 500 € per la settimana di Natale e 700 € per quella di Capodanno. 
(altro…)

Leggi Tutto
Life

A Milano e in Lombardia, Natale 2019 è classico, sostenibile, trendy, alternativo e in viaggio

Natale classico con il panettone protagonista per il 73%, sostenibile con regali confezionati in materiali riciclabili per il 61%, trendy grazie alle candele in tavola per il 52% e agli alberi di Natale monocolore per il 43%, alternativo con lasagne vegetariane per il 33%, in viaggio per il 36% che sceglie l’Italia e le capitali europee, sognando le Maldive. È il quadro che emerge dall’indagine promossa dalla Camera commercio di Milano Monza Brianza Lodi in collaborazione con Confcommercio Milano, Bit, Homi e Tuttofood e realizzata da Digicamere che ha devoluto 1.000 euro a “Save the children”.

“Happy Natale Happy Panettone”, festa a Palazzo Bovara il 14 e 15 dicembre. “l’evento è realizzato da Confcommercio Milano (con le associazioni aderenti) e dal Comune di Milano, in collaborazione con MN Holding, APCI-Associazione Professionale Cuochi Italiani, Artisti del Panettone, Bit, Homi e Tuttofood e ha il patrocinio di Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e Regione Lombardia. Degustazioni a Palazzo Bovara, corso Venezia 51 (MM1 Palestro),  sabato 14 dicembre (dalle 9 alle 19) e domenica 15 dicembre (dalle 10 alle 19). La grande festa del panettone artigianale per le famiglie. Degustazioni nel cortile e tavole imbandite per il Natale al primo piano. Apertura gratuita al pubblico.
(altro…)

Leggi Tutto
Life

Affitti brevi: 7 consigli per far sentire gli ospiti a casa

affitti-brevi-consigli

Il settore degli affitti brevi continua a crescere in Italia e gli ultimi dati lo confermano. Secondo l’Istat, nel 2018, le strutture extraalberghiere hanno registrato una crescita di turisti del +6,5%, e questa tendenza sembra proseguire.

Affittare per brevi e medi periodi su Airbnb è diventato ormai un’opportunità per valorizzare e far rendere il proprio immobile, ma per avere successo e far sentire i proprio ospiti a casa, regalandogli nel mentre un’esperienza unica, non ci può affidare all’improvvisazione. Bisogna invece preparare la casa e curare ogni dettaglio con metodo e organizzazione, dagli ambienti, allo stile, alla buona comunicazione con gli ospiti, a piccoli e semplici accorgimenti che nel loro insieme fanno la differenza.
(altro…)

Leggi Tutto
Life

5 utili consigli per festività più consapevoli

natale-scelta-ecosostenibile

Sostenibilità: un temine di cui sempre più frequentemente sentiamo parlare e che sta diventando un tema di fondamentale importanza nella vita di tutti i giorni. Ecco perché, anche in un momento frenetico come le festività natalizie in cui spesso ci si lascia andare a eccessi, è bene ricordarsi di prendere alcuni accorgimenti per ridurre al minimo gli sprechi e le emissioni inquinanti.

Ecco perché Trainline, app leader in Europa per viaggiare in treno e pullman che privilegia dunque una mobilità più sostenibile, ha raccolto una lista di consigli e suggerimenti utili per trascorrere un “verde Natal”.
1.Anche l’albero vuole la sua parte 

Gli amanti dell’atmosfera natalizia non potrebbero mai rinunciare all’albero di Natale: il classico abete rappresenta non solo il simbolo delle festività natalizie, ma il decorario (rigorosamente dopo Sant Ambroeus, come ogni milanese che si rispetti sa) è considerato da molti italiani un momento di ritrovo in famiglia. Fortunatamente in Italia l’abitudine di avere in casa un abete vero non è molto diffusa; tuttavia nella maggior parte dei casi le decorazioni non sono realizzate in materiali ecosostenibili. Ecco perché è consigliabile creare addobbi home made, come ad esempio biscotti pan di zenzero o composizioni con agrumi e cannella da appendere all’albero. Altro accorgimento importante riguarda le lucine: è bene infatti scegliere lampadine a LED che durano di più e consumano di meno, portando quindi anche a un risparmio sulla bolletta. Inoltre, al fine di evitare inutili sprechi di energia, è consigliabile utilizzare timer automatici in modo da impostare lo spegnimento delle lucine durante la notte.
(altro…)

Leggi Tutto
1 2 3 4 5 32
Pagina 3 di 32