close

Lifestyle

Life

Le Top 10 dei cocktail più instagrammati

10-cocktail-più-amati

Arriva per tutti i viaggiatori incalliti il momento in cui si assaggia un piatto o si beve una bevanda tipica nel paese d’origine e ogni volta…è una vera esplosione di sapori! Questo vale anche per i cocktail più famosi, che oggi è possibile bere in ogni dove, ma che dietro hanno una lunga storia e vengono da luoghi lontani o esotici. Degustare un Mojito a Cuba, una Pina Colada a Porto Rico o una Caipirinha in Brasile ha decisamente tutto un altro gusto. E come non immortalare un drink delizioso, specialmente quando si è in vacanza? Ecco perché Holidu, il motore di ricerca per case vacanza, ha deciso di stilare una lista davvero trendy dei cocktail più amati su Instagram con il loto luogo d’origine, così da sapere esattamente dove provarli e scattare una foto!

Ecco la lista dei cocktail più instagrammati al mondo:

1. Mojito: #5.672.376 hashtag – Cuba

Al primo posto di questa classifica decisamente frizzante si trova il mojito con più di 5 milioni e 600mila hashtag! Amato (e fotografato) da molti, questo cocktail riempie sicuramente il cuore e le serate di molti amanti del divertimento, che amano berlo in compagnia e condividerlo su Instagram. Originario de l’Havana, Cuba, si può dire che il mojito abbia iniziato la sua ascesa verso la popolarità verso il 1930, arrivando oggi ad essere conosciuto in tutto il mondo. Gli ingredienti tradizionali di questo cocktail amatissimo sono: rum bianco, zucchero di canna, lime, menta e acqua di Seltz.

Bevitore seriale di Mojito: Ernest Hemingway, sua sarebbe forse la frase “My mojito in La Bodeguita, My daiquiri in El Floridita”, presente nel locale Bodeguita del Medio di Attilio De la Fuente, solo uno tra i nomi che compaiono nella controversa storia della nascita del mojito.
(altro…)

Leggi Tutto
In Motion

Assonauto: digitalizzazione della compravendita dell’usato a supporto dei rivenditori di auto

auto1-assonauto-partnership

Il futuro della distribuzione automobilistica è legato sempre di più alla capacità del settore di adottare tecnologie e piattaforme digitali per migliorare e rendere più efficiente l’attività economica dei venditori di auto. È per questo motivo che oggi AUTO1.com (https://www.auto1.com/it/), il marketplace B2B online leader in Europa dedicato al commercio di auto usate, annuncia insieme ad Assonauto (https://www.assonauto.it/), Associazione Nazionale dei Rivenditori d’Auto, la nascita di una nuova partenership.

Grazie all’accordo siglato, i Rivenditori Professionali associati ad Assonauto avranno la possibilità di accedere alle soluzioni digitali sviluppate da AUTO1.com dedicate al mercato B2B dei veicoli usati. I rivenditori potranno accedere a uno stock di oltre 30.000 auto in tutta Europa, costantemente aggiornato con più di 3.000 veicoli al giorno. Agendo come partner contrattuale, AUTO1.com garantisce la qualità di tutti i prodotti e i servizi offerti. La partnership prevede, oltre all’accesso alle piattaforme di compravendita e di remarketing, anche un supporto costante da parte degli esperti di AUTO1.com, che affiancheranno gli associati di Assonauto quotidianamente con account dedicati, con l’obiettivo di individuare una strategia di compravendita e remarketing ad hoc e adatta a ogni business. Grazie a questo percorso, i venditori possono rendere la propria attività più efficiente e le trattative più rapide, traendone benefici in termini economici, ma anche di gestione delle risorse e del tempo a disposizione.
(altro…)

Leggi Tutto
Style

Milano Fashion Week 2020: i brand più cercati online in Italia e all’estero

milano-fashion-week-2020-ricerche-utenti

Dal 18 al 24 febbraio, il capoluogo lombardo si trasformerà in una grande passerella do alta moda, per ospitare la Milano Fashion Week 2020, tra gli appuntamenti mondiali più importanti del settore. Le più celebri case di moda mostreranno le nuove collezioni, tra sfilate ed eventi super glam. Una settimana che in molti aspettano con ansia già da diversi mesi prima, cercando in rete qualche piccola anticipazione sugli abiti o indiscrezione sugli stilisti.

SEMrush ha analizzato le parole chiave legate al mondo della moda e ai singoli stilisti, digitate sui motori di ricerca online negli ultimi 12 mesi, facendo una comparazione tra quelle di maggior interesse per gli utenti in Italia e nel resto del mondo.

Come più volte è stato detto, la moda parla un linguaggio universale, che non conosce confini geografici. Non stupisce troppo, dunque, che i primi due brand nelle rispettive classifiche siano gli stessi.
(altro…)

Leggi Tutto
Life

L’impatto di San Valentino su cinema, ristoranti e spa registrando fino al 41% in più di visite

La festa degli innamorati è per antonomasia la ricorrenza annuale più discussa, quella che apparentemente riesce a dividere nettamente la popolazione tra simpatizzanti e restii.

Qual’è, però, il reale impatto che questa giornata ha sul mercato e sugli investimenti da parte dei brand?

Eccezion fatta per il mondo del retail, infatti, in diversi settori sussiste ancora qualche titubanza, motivo per cui Beintoo, società specializzata in mobile advertising e location intelligence, ha deciso di condurre nel periodo di San Valentino 2020 uno studio per fare chiarezza sul tema, indagando i comportamenti e le preferenze della popolazione di alcune città italiane, al fine di quantificare l’impatto che ha questa giornata sul trend di visite in alcuni specifici luoghi d’interesse.

La ricerca è stata circoscritta alle città di Milano, Roma e Napoli, nelle quali sono stati selezionati venticinque tra i più noti ristoranti nella fascia tra i 30€ e i 60€, i dieci cinema più frequentati e dieci tra le spa e i centri termali più importanti. Per ognuno di questi POIs, attraverso la tecnologia proprietaria di location intelligence della società, sono state monitorate le visite nell’arco di tre settimane, dal 27 Gennaio al 16 Febbraio, e registrate le variazioni sui trend per ogni settore.
(altro…)

Leggi Tutto
Style

Moda: la comparazione prezzi in soccorso dei più modaioli

settore-moda-online

Dal 18 al 24 Febbraio Milano torna ad essere la capitale della moda dove gli addetti ai lavori e gli appassionati potranno scoprire le nuove collezioni autunno inverno 2020-2021. Se però la Fashion Week, così come gli articoli presentati, sono decisamente inaccessibili ai più, esiste un universo parallelo nel quale abbigliamento e accessori possono essere acquistati con notevoli sconti: parliamo del web e del mondo della comparazione prezzi. In vista della ricorrenza, idealo- portale internazionale di comparazione prezzi leader in Europa- ha deciso di analizzare la categoria “moda e accessori” presente sul proprio portale italiano scoprendo, ad esempio, che le donne cercano online più degli uomini (50,6% vs 49,4%). Considerando invece tutte le categorie presenti su idealo la quota femminile scende al 38,3% mentre quella maschile è del 61,7%.

Innanzitutto, per quali articoli di moda viene utilizzata maggiormente la comparazione prezzi online? Secondo i dati analizzati da idealo gli articoli maggiormente cercati nell’ultimo anno, che hanno fatto registrare una crescita delle intenzioni di acquisto in Italia del +87,0%, sono stati scarpe, borse e valigie, moda uomo, orologi, accessori, moda donna e infine gioielli. Ma non solo, queste stesse categorie sono state anche quelle a maggiore crescita rispetto al 2018: moda uomo (+225,3%), scarpe (+103,7%), moda donna (+82,1%), accessori moda (+69,3%), borse e valigie (+32,4%) e orologi (+22,5%). I gioielli, invece, hanno vissuto una lieve decrescita delle intenzioni di acquisto: -8,3%.
(altro…)

Leggi Tutto
Life

I caminetti tecnologici che pensano al futuro e all’ambiente

maisonfire-biocamini-tutela-ambiente

La tutela dell’ambiente si nutre spesso di piccole azioni quotidiane, alcune delle quali insospettabili, che, se compiute da più persone, generano un effetto virtuoso incredibile.

Installare un caminetto elettrico ad acqua o a bioetanolo senza canna fumaria può rappresentare un gesto realmente green, senza dover rinunciare al piacere e al calore del focolare. Contrariamente a quanto si possa pensare, infatti, a inquinare maggiormente l’aria delle nostre città non è il trasporto su strada, bensì il riscaldamento. Secondo un recente studio di Enea, in particolare per ridurre la quantità di polveri sottili nelle aree urbane, si dovrebbero prevedere giornate senza stufe a pellet.

Le stufe a pellet, nonostante brucino biomasse di origine vegetale come il legno, emettono grandi quantità di particolato e benzoapirene dannose per la salute, almeno il grandissimo numero di pezzi funzionanti meno recenti e che non rispettano gli attuali dettami normativi. I caminetti elettrici ad acqua e le versioni a bioetanolo, invece, puntano a offrire solo il bello del fuoco, senza vincoli d’uso e soprattutto con un occhio di riguardo al futuro, perché non inquinano.
(altro…)

Leggi Tutto
Style

In crescita le aziende del fashion italiano

fashion-aziende-italiane

La moda in Italia: crescono fatturato e occupazione. Redditività: volano le aziende “di famiglia”, ancora meglio se quotate

Il settore moda italiano continua a crescere anche nel 2018, registrando un giro d’affari totale di €71,7 mld (+22,5% sul 2014 e +3,4% sul 2017). Si tratta di una crescita importante che ha avuto nel 2015 una notevole impennata (+9,4%) e che, nonostante abbia rallentato negli anni successivi, non è mai stata inferiore al +3,4% annuo. Insieme al fatturato aggregato cresce anche il peso del comparto sul Pil nazionale (1,2%, contro l’1,1% del 2014) rispetto al quale la moda nell’ultimo quinquennio ha viaggiato a una velocità quasi doppia. Bene anche gli utili che nel 2018 ammontano a €3,7 mld (+25,2% sul 2014).

Tra i comparti spicca l’abbigliamento, che da solo determina il 42,6% dei ricavi aggregati, seguito dalla pelletteria (23,1%) e dall’occhialeria (15,6%). In quanto a crescita media annua delle vendite nel 2014-2018 si distingue, invece, la gioielleria (+10,9%) seguita dal comparto pelli, cuoio e calzature (+6,2%), dal tessile (+5,7%), dalla distribuzione (+4,9%), dall’abbigliamento (+4,5%) e dall’occhialeria (+3,7%).
(altro…)

Leggi Tutto
Style

Oscar 2020, l’impatto del red carpet sugli e Commerce di moda

oscar-2020-impatto-red-carpet

La notte degli Oscar è una delle più importanti vetrine per l’industria della moda globale: sul red carpet si decidono molti dei trend dell’anno. Che si tratti di brand di alta moda coinvolti direttamente nell’evento o di marchi alla portata di tutte le tasche, la kermesse offre l’occasione per rispondere con la propria offerta ai picchi di ricerche online sulle tendenze del momento. Obiettivo: acquisire nuovi clienti da fidelizzare tutto l’anno, attraverso un prezioso patrimonio di dati sui loro gusti e interessi.

Secondo THRON, piattaforma enterprise per la gestione intelligente di contenuti e prodotti, sono cinque gli elementi da considerare per massimizzare l’introito di dati e vendite generati dagli Oscar.

 – Visite: cavalca l’onda su tutti i canali del brand. Nel 2019, le ricerche per “abito rosa” sono aumentate in un giorno del +528% su Lyst – il “Google della moda” – dopo che più di 10 attrici avevano scelto quel colore per i loro outfit per il red carpet. Se quest’anno hanno generato clamore la moda sostenibile, il rosa e nero, il bianco e la spalla scoperta, metti in risalto i tuoi prodotti più in linea con i nuovi trend su tutti i canali. Sfrutta una Content Platform per riconoscere il colore dominante dei prodotti tramite l’AI e selezionare i relativi capi. In pochi secondi gli stessi contenuti verranno veicolati su tutti i siti del brand in diverse lingue e paesi. Automatizza attività manuali di ritaglio di immagini e ottimizzazione mobile per accelerare i tempi di caricamento di nuovi prodotti, in linea con le richieste del momento. Ricorda: gli utenti che hanno un’esperienza negativa nel tuo negozio mobile hanno il 62% in meno di probabilità di acquistare da te in futuro.
(altro…)

Leggi Tutto
Life

5 semplici azioni per salvare il Pianeta dall’ inquinamento

azioni-salvare-pianeta

Il 2019 è stato un anno davvero tragico dal punto di vista dell’ambiente. Incendi che hanno devastato migliaia di ettari di foreste, tra le quali anche quella dell’ Amazzonia, il polmone verde del mondo, e un bilancio climatico che lo registra come il secondo anno più caldo di sempre. Anche in termini di emissioni di CO2, le cose non sono andate bene. Con 36,8 miliardi di tonnellate prodotto, è stato l’anno con il tasso più alto di sempre.

Appare evidente la necessità di ridurre il proprio impatto ambientale, imparando a inquinare meno e a produrre un minor quantitativo di rifiuti, che andranno poi smaltiti in modo adeguato. In particolare, si torna a parlare di RAEE, i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, il 40% dei quali continua ad essere gettato via in modo errato o illegale, per un totale di oltre 20 mila tonnellate solo in Italia, e di automobili private, che quotidianamente immettono nell’atmosfera tonnellate di polveri sottili.

Solo in Italia, lo scorso anno Legambiente ha registrato 26 centri urbani oltre i limiti di salvaguardia, sia per polveri sottili, sia per l’ozono, e in questo primo mese del 2020, 5 città (Frosinone, Milano, Padova, Torino e Treviso) hanno già registrato una ventina di sforamenti. Nonostante le allerte lanciate, l’auto privata continua ad essere il mezzo più utilizzato (65,3% degli spostamenti), con 38 milioni di vetture in strada al giorno.
(altro…)

Leggi Tutto
Life

A San Valentino l’accento è un’arma “potente” per il flirt: l’italiano è al secondo posto in assoluto

san-valentino-accento-italiano

San Valentino è alle porte! Gli innamorati si preparano a festeggiare con la propria anima gemella e i più romantici attendendo con ansia il proprio mazzo di fiori o la propria scatola di cioccolatini. Per i single invece questa ricorrenza può essere frustrante. Ma può anche essere un’ottima occasione se si è in grado di sfruttare il proprio accento. 

Babbel, la app leader per imparare le lingue, invita a riflettere sulle caratteristiche che rendono una persona attraente. Non si tratta mai solo dell’aspetto fisico, bensì di fascino e savoir-faire. A volte bastano poche parole per fare colpo, specialmente se pronunciate in un’altra lingua: anche se un pò confuse e con un accento marcato, le parole giuste spesso arrivano dritte al cuore.

Secondo un sondaggio globale commissionato da Babble all’agenzia di ricerca IPSOS, l’accento, infatti, è considerato una parte fondamentale della personalità (lo pensa l’82% degli intervistati), che potrebbe sicuramente giocare a favore del romanticismo. Il 71% ritiene anche che un accento straniero sia un tratto distintivo che caratterizza una persona e che la rende più attraente.
(altro…)

Leggi Tutto
1 3 4 5 6 7 66
Pagina 5 di 66