close

In evidenza

Innovazione

La logistica nell’e-commerce: elemento fondamentale per consumatori e imprese

Ricevere un prodotto è uno dei momenti più importanti nell’esperienza vissuta dai consumatori durante i loro acquisti online: non solo perché entrano in contatto per la prima volta con ciò che hanno acquistato, ma anche perché il quando e il come lo ricevono incide profondamente sull’esperienza di shopping vissuta. Non è un caso, infatti, che il 34% degli acquirenti online scelga il sito dove acquistare sulla base delle opzioni di consegna e di ritiro proposte.

I servizi di logistica sono inoltre un elemento che spesso viene chiamato in causa nella mancata finalizzazione degli acquisti online da parte dei consumatori. Tra le principali ragioni vi sono i costi di spedizione richiesti e il rischio di non ricevere la consegna per irreperibilità al proprio domicilio, indicati dal 58% degli intervistati, seguiti dai rischi di inconvenienti in caso di reso e dagli slot di consegna troppo vaghi per il 41% dei rispondenti.
(altro…)

Leggi Tutto
Style

Più Smartwatch e meno Smartphone in Estate per vacanze all’insegna della Digital Detox

La tecnologia è diventata sempre più una parte essenziale della nostra vita quotidiana e, con la progressiva miniaturizzazione di tutti i componenti elettronici e la duttilità dei materiali che hanno permesso di integrare processori e sensori in quasi ogni oggetto di uso quotidiano, oggi siamo anche in grado di “indossarla”.

La wearable technology, la tecnologia da indossare, è un fenomeno sempre più comune nella vita di tutti i giorni e racchiude una categoria di dispositivi, digitali e connessi, da indossare su corpo e vestiti o integrare all’interno di un oggetto di uso quotidiano, come gli orologi e gli occhiali.

Sono proprio questi nuovi gadget indossabili che, a partire da questa Estate, potrebbero aiutare molti italiani a disintossicarsi dal proprio smartphone e godersi amici, famiglia, relax e la natura che ci circonda.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

La cassa integrazione pesa sui redditi di tutti i lavoratori: -33,7% sulla retribuzione netta mensile media

Il 2020 ha inciso negativamente sulle buste paga dei lavoratori italiani, con un congelamento dei valori retributivi medi per tutte le categorie di inquadramento che di fatto ha rappresentato un’inversione di tendenza rispetto al quinquennio precedente, caratterizzato da una crescita delle retribuzioni a livello nazionale.

Questi i dati osservati da ODM Consulting, che rileva un quadro complesso e influenzato dal ricorso massivo alla cassa integrazione. Gli interventi messi in atto per fronteggiare la crisi scatenata dall’emergenza pandemica hanno portato a una spesa di oltre 27 miliardi di euro, di cui più di due terzi sono stati usati per attivare la Cig, con una conseguente riduzione della retribuzione netta mensile media pari al 33,7%, mentre se si considera il totale della popolazione lavorativa e, dunque, anche coloro che hanno percepito la normale busta paga, la riduzione è pari al 7,1% della retribuzione netta mensile (110 euro al mese).
(altro…)

Leggi Tutto

Articoli Recenti