close

Speciale COVID19

Speciale COVID19

La vita ai tempi del COVID-19

mobilità-covid-19

La pandemia da COVID-19 e le sue conseguenze avranno effetti a lungo termine sul settore automotive e della mobilità. Secondo il report di Allianz PartnersLa riapertura del mondo”: la vita dopo il COVID-19“,  il lavoro a distanza influirà sulla mobilità in termini di esigenze e di modalità, favorendo la crescita di opzioni di mobilità flessibile e condivisa, nonché del noleggio di auto a breve termine a discapito delle auto di proprietà. Alcune case automobilistiche prevedono che le soluzioni in abbonamento arriveranno a rappresentare il 10% di tutte le vendite di auto negli Stati Uniti e in Europa e fino al 50% dei ricavi di alcuni OEM nel 2025. Durante il lockdown infatti, mentre gli spostamenti su strada e l’uso del trasporto pubblico sono drasticamente diminuiti, molte persone si sono convertite alla micromobilità, percepita come un’alternativa meno rischiosa rispetto al trasporto pubblico.
(altro…)

Leggi Tutto
Speciale COVID19

Emergenza Covid: parziale il gradimento delle imprese per gli strumenti di finanza adottati

finanza-covid

Gli strumenti previsti nei decreti succedutisi durante la pandemia (Cura Italia, Liquidità e Rilancio) sono stati apprezzati dalle imprese per la rapidità di conversione giuridica ma meno per quanto concerne la lentezza dei processi di delibera, la quota troppo ridotta e ancora virtuale del fondo perduto, la mancanza di una griglia di priorità, la mancanza di meccanismi di filiera o incentivi alla crescita e produzione.
Questo è quanto emerge da un’indagine condotta dall’Osservatorio sul Gradimento della Finanza agevolata e alternativa delle Imprese Italiane, istituito da VVA Debt & Grant, la società del gruppo Valdani & Vicari, e il think tank Competere.eu.
(altro…)

Leggi Tutto
Speciale COVID19

3 milioni di italiani hanno rinunciato a curarsi per difficoltà economiche causate da Covid e lockdown

difficoltà-economiche-covid

Sono ben 3 milioni gli italiani che, tra marzo e dicembre 2020, a causa di difficoltà economiche sopraggiunte per pandemia e lockdown hanno dovuto rinunciare a cure mediche; questo è uno dei numeri emersi dall’indagine condotta per Facile.it da mUp Research e Norstat su un campione nazionale rappresentativo della popolazione adulta*, ma non è l’unico che racconta l’influenza del Covid sulla cura della salute dei nostri connazionali.
(altro…)

Leggi Tutto
Speciale COVID19

Sopravvissuti al Covid: uno studio del Papa Giovanni mette in luce le conseguenze a lungo termine

sopravvissuti-covid

1 su 2 ha ancora sintomi, come affaticamento, dispnea da sforzo e palpitazioni. Le donne in particolare riferiscono la stanchezza con una frequenza quasi doppia. Una minima parte è ancora incapace di svolgere le normali attività e di lavorare e ha perso l’indipendenza o addirittura, per la minima parte, non è più autosufficienti. Importanti gli esiti a livello psicologico, con il 30% ancora alle prese con aspetti traumatici correlati a COVID-19 anche se, per la stragrande maggioranza di loro, con risorse personali non sufficienti per reagire.
(altro…)

Leggi Tutto
Speciale COVID19

Tessuto anti Covid sviluppato da Technow: il grafene nel filato abbatte la carica virale del 99%

covid

Con il grafene i tessuti ora possono essere anti Covid. Technow, azienda svizzera con cuore italiano specializzata nello sviluppo di soluzioni innovative in campo tessile, ha ottenuto la certificazione antivirale con particolare focus sul Covid-19 (SARS – CoV2). Il tessuto, sviluppato grazie all’estrusione del grafene applicato direttamente nella fase di produzione del filo, dimostra l’azione antivirale di questo materiale: elimina il virus depositato sul tessuto e garantisce protezione, riducendone fortemente le possibilità di trasmissione.
(altro…)

Leggi Tutto
Speciale COVID19

Covid e banconote: 9 milioni non le useranno più per paura del contagio

banconote-covid

Sono oltre 9 milioni i cittadini italiani che, intervistati per Facile.it dall’istituto di ricerca EMG Acqua, hanno dichiarato che non useranno più monete e banconote per paura che queste possano trasmettere il virus del Covid.

Il dato arriva da un’indagine condotta, a metà ottobre 2020, su un campione rappresentativo della popolazione italiana adulta con età pari o superiore a 18 anni.

Se, a livello nazionale, la percentuale di chi ha dichiarato di abbandonare il contante per paura del contagio è pari al 19%, guardando più da vicino i dati emerge che ad essere più propensi a questa scelta sono gli uomini (21% rispetto al 17% rilevato nel campione femminile) e i residenti nelle aree Nord-Ovest (24%).
(altro…)

Leggi Tutto
Speciale COVID19

Il distanziamento sociale cambia le abitudini dei consumatori online: il 93% preferisce consegne contactless

distanziamento-sociale-abitudini-consumatori-online

L’accelerazione impressa dalla pandemia all’eCommerce non si è arrestata anche dopo il lockdown. Il periodo successivo, in particolare, ha visto crescere la frequenza all’acquisto online da parte degli utenti del 79%. La consegna contactless – a casa come in ufficio – resta ancora quella preferita da oltre il 93% degli utenti. Appare invece più improbabile una ripresa nel breve termine della frequenza del ritiro dei prodotti fuori casa (e-grocery escluso).
Complessivamente i volumi di transazioni online negli ultimi 12 mesi sono cresciuti del 15,4%, il 7% solo nel lockdown, con la richiesta di prodotto aumentata del 10%. Uno scenario che ha visto alcuni servizi di eCommerce gestire una domanda 10 volte superiore nella fase Covid, generando nel 25% dei casi problemi nella logistica, con carenza di prodotti disponibili (26%) e un 18% di casi in cui non è stato possibile recapitare la merce.
(altro…)

Leggi Tutto
Speciale COVID19

Che impatto ha il COVID-19 sul panorama della violazione dei dati?

impatto-covid-19-panorama-violazione-dati

Da quando, lo scorso maggio, abbiamo lanciato il Data Breach Investigations Report 2020 (2020 DBIR) di Verizon Business, è emerso che la pandemia COVID-19 ha determinato ulteriori sfide in ambito security per le aziende di tutto il mondo. Abbiamo visto molte organizzazioni mettere a lavorare da remoto i propri dipendenti in massa; il commercio elettronico è aumentato, con molte settori – in particolare i servizi di vendita al dettaglio e le aziende alimentari, che ora dipendono maggiormente dalla loro presenza online e dai flussi di lavoro basati su cloud; e anche gli operatori sanitari sono passati alla fornitura di servizi in linea, questo per citare solo alcuni ambiti colpiti dalla pandemia.
(altro…)

Leggi Tutto
Speciale COVID19

Scuola: 2,5 milioni di alunni cambieranno mezzo di trasporto

scuola-covid-mezzi-trasporto

Paura del Covid, orari di ingresso scaglionati, mezzi pubblici con capacità ridotta: a pochi giorni dall’inizio della scuola, la mobilità degli studenti rimane uno dei nodi più critici e le oggettive difficoltà organizzative costringeranno milioni di famiglie a ripensare il modo in cui portare i figli a scuola. Un cambiamento radicale fotografato dall’indagine commissionata da Facile.it a mUp research e Norstat, realizzata su un campione rappresentativo* di famiglie italiane con figli dai 2 ai 18 anni, dalla quale emerge che quest’anno quasi 1 alunno su 3, pari a circa 2,5 milioni di bambini e ragazzi (29,8%) cambierà, del tutto o in parte, mezzo di trasporto per il tragitto casa-scuola.
(altro…)

Leggi Tutto
Speciale COVID19

«In Italia manca consapevolezza. I risparmiatori devono trasformarsi in investitori». Gli esperti parlano degli strumenti per ripartire dopo il Covid

finanza-ripartire-dopo-covid

«In una situazione di totale incertezza sugli sviluppi futuri della pandemia, di estrema volatilità dei mercati e di perdurante guerra commerciale fra Usa e Cina che mette in mezzo anche l’Europa, da un adeguato utilizzo dei molteplici strumenti finanziari può arrivare un notevole aiuto alla ripartenza delle aziende e alla gestione di lungo periodo dei risparmi e degli investimenti privati. In Italia, purtroppo, però, sia fra gli imprenditori, sia fra i cittadini manca un adeguato livello di conoscenza della finanza per cui è fondamentale da un lato rivolgersi agli esperti, dall’altro che si dia vita a un grande piano di formazione economico-finanziaria a tutti i livelli che ci consenta di colmare il gap esistente con altri Paesi».
(altro…)

Leggi Tutto
1 2 3 29
Pagina 1 di 29