close

Economia/Imprese

Servizi e approfondimenti sul mondo dell’economia

Economia/Imprese

+40% di fatturato e nuove assunzioni in tutta Italia: Socialness continua a crescere e punta al raddoppio

socialness-azienda-aiuta-imprese-locali

Dopo un 2019 che si è concluso facendo registrare un aumento del fatturato del 40%, nel 2020 Socialness (https://www.socialness.it/), l’agenzia di marketing a risposta diretta che aiuta le aziende ed i professionisti locali ad intercettare clienti portandoli dall’online all’offline si prepara a sostenere un ulteriore “salto” in termini di crescita, che si dovrebbe assestare tra il 70% e il 90% del risultato dell’anno appena conclusosi.

Socialness si sta affermando rapidamente anche nel settore del Franchising offrendo supporto al Franchisor per aprire nuovi punti vendita e dando slancio ai Franchisee in fase di apertura. Il 2019 ha portato, difatti, ad un’esplosione dell’ordinato cresciuto di quasi 5 volte rispetto al 2018 sui Grandi Clienti e Franchising, grazie ad accordi con realtà come SkinMedic, SBL, Piramis, CMT Motors, SoloAffitti, SoloAffitti Brevi per le quali sono sviluppate attività locali specifiche per Affiliati, Punti Vendita ed Eventi.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Non solo smart-working: per UCB Italia è la digitalizzazione la chiave per affrontare la sfida COVID-19 guardando al futuro

smart-working-ucb

Salvaguardare la salute dei propri dipendenti e delle loro famiglie, limitare al massimo il rischio di contagio e assicurare al contempo la continuità delle attività lavorative, a tutela in primis dei pazienti. E tutto questo attraverso misure finalizzate a garantire la continuità delle proprie attività e servizi – dalla reperibilità dei farmaci per pazienti alla fornitura dei prodotti alle strutture sanitarie e ai clienti – guardando però alla salute delle proprie persone e delle loro famiglie, andando oltre l’uso del lavoro agile, cui molte aziende hanno fatto ricorso in questo particolare momento.

È così che UCB Italia ha deciso di rispondere all’epidemia di Coronavirus (COVID-19), una situazione che rappresenta una sfida per tutti, ma che è possibile affrontare con maggiore fiducia grazie alla disponibilità di strumenti e politiche che hanno un impatto positivo sui dipendenti e il loro lavoro.

Lo smart-working è sicuramente una di queste – una pratica diffusa e largamente utilizzata da anni in UCB per i dipendenti della sede di Milano – che ha quindi consentito di gestire con consapevolezza i propri impegni professionali, con mezzi appropriati e senza comportare ripercussioni sul lavoro e sulle abitudini quotidiane di ciascuno, insieme a un’adeguata gestione familiare alla luce della chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. Ciò che costituisce la vera novità è invece la nuova modalità di lavoro per i dipendenti che svolgono attività sul territorio e quotidianamente a contatto con strutture e personale sanitario.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Nasce Credimi Start: la soluzione di finanziamento che permette anche alle società di persone di accedere velocemente al credito

credimi-start-soluzione-finanziamento

Sono circa 1,2 milioni le imprese italiane che potranno richiedere Credimi Start, l’innovativa soluzione di Credimi – il leader europeo del finanziamento digitale alle imprese – che permette di ottenere 20mila euro rimborsabili in 5 anni a partire dal 2021, senza la richiesta di garanzie. Credimi Start si rivolge oltre che alle società di capitali anche alle oltre 755mila società di persone (dati Unioncamere) presenti sul territorio, ampliando il range dei prodotti creati appositamente dalla Società per sostenere le molteplici necessità delle PMI italiane.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Una passione diventa una professione: Rinascimento Handmade

rinascimento-handmade

Un percorso di formazione sviluppato grazie alle competenze e all’ingegno di Giacomo e Tommaso Chinellato, due gemelli veneti classe ’95 laureati in Economia, per fornire agli artigiani gli strumenti adatti per proporsi al mercato globale tramite la rete. Il progetto Rinascimento Handmade nasce come supporto a una passione del padre: la lavorazione del legno.

“Abbiamo studiato per anni il mondo del marketing digitale e delle vendite online, investendo molto nella nostra formazione e imparando dai migliori coach a livello nazionale e internazionale – affermano i co-founder di Rinascimento Handmade – Durante questi studi, abbiamo capito che c’era un enorme potenziale per l’attività di nostro padre, eravamo convinti di avere in mano le conoscenze e le strategie per trasformare la sua passione in un’attività profittevole”.

Dalla passione per la lavorazione del legno alla nascita del brand Beldogs

Così è nata l’idea di rivoluzionare l’hobby paterno ideando e creando una linea di prodotti di nicchia, con un’alta domanda, ossia dei tavoli da pranzo in legno per cani e gatti, fino alla creazione dell’e-commerce beldogs.com e alla promozione su social network.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Compravendite residenziali 2019 trend ancora positivo ma in rallentamento

compravendite-residenziali-2019

Si confermano i segnali positivi dal mercato immobiliare italiano: le compravendite a livello nazionale, nel 2019, sono aumentate del 4,2% rispetto all’anno precedente portandosi a 603.541 (dati Agenzia delle Entrate), evidenziando però una crescita più contenuta rispetto a quella che si era avuta l’anno precedente. Trend simile anche nelle grandi città che, nel periodo considerato, hanno avuto una crescita delle transazioni più contenuta, pari a + 2,4%. Anche i prezzi in queste ultime realtà, sulla base dei dati forniti dalle agenzie Tecnocasa e Tecnorete, sono aumentati del +2,2%.

Le realtà più dinamiche in termini di scambi sono state Milano (+6,9%) e Bologna (+6,2%). Bene anche Genova (+3,7%). La capitale segna un +2,0%, confermando di non avere ancora intrapreso la strada della crescita in modo convinto, così come testimoniano anche i prezzi in ribasso in tutto il 2019. Diminuiscono le transazioni a Firenze (-7,5%), Napoli (-2,4%), Bari (-1,8%) e Verona (-0,8%).
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Crescono le opportunità di lavoro per le donne che scelgono percorsi STEM

crescono-opportunità-lavoro-donne-discipline-stem

L’indicatore donne e ingegneria al lavoro nel 2019 è salito del 15% (+3% rispetto agli anni precedenti). Il numero delle donne iscritte all’albo professionale degli ingegneri in Italia, però, rimane molto basso, così come il dato sulle studentesse iscritte alle facoltà di ingegneria a livello europeo.

“In Italia – dichiara Joelle Gallesi, General Manager di Hunters Group, società di ricerca e selezione di personale altamente qualificato – è in progressivo aumento, ma la strada da percorrere è ancora abbastanza lunga. Perché? Io penso che una parte della responsabilità sia da attribuire a pregiudizi che, ancora oggi, dipingono i settori tecnici come freddi, impersonali, scarsamente creativi e quasi esclusivamente di appannaggio maschile. È, quindi, indispensabile cambiare completamente il punto di vista e iniziare a guardare le materie STEM non soltanto come numeri e grafici, ma come strumenti anche innovativi e capaci di risolvere problemi anche molto complessi”.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Con il Coronavirus la formazione e la collaborazione in azienda diventano digitali

formazione-collaborazione-azienda-diventano-digitali

L’emergenza Coronavirus fa saltare gli eventi aziendali aggregativi, ma non per questo la formazione del personale dev’essere cancellata. Anzi, è proprio l’elemento su cui puntare adesso, con molti lavoratori in smartworking, sfruttando pienamente le potenzialità e la tecnologia. Ne è convinto Filippo Muzi Falconi, CEO di Methodos Group, holding che controlla società di consulenza e start-up in Italia, Francia e Germania specializzate nell’accompagnare le imprese nei processi di change management. “A causa delle misure per affrontare l’emergenza sanitaria le aziende non possono fare team building, corsi e workshop nelle aule fisiche – spiega Muzi Falconi -. Migliaia di attività saltano creando un gap nello sviluppo delle persone, con ricadute sull’organizzazione e sul business. Questo però non è il momento di cancellare tutto. Al contrario, è il momento di essere vicini, di dare indicazioni, di nutrire i team e di sviluppare nuove competenze necessarie per aver successo in contesti e condizioni differenti”. La soluzione è passare dal fisico al digitale, affidandosi a nuovi format, nuovi modelli di collaborazione, nuove forme di apprendimento e confronto a distanza.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Distributori carburanti: l’emergenza Coronavirus dimezza l’attività

distributori-carburante-dimezza-attività

L’emergenza Coronavirus riduce gli spostamenti e, conseguentemente, ne soffre l’attività delle stazioni di servizio carburanti a Milano e nell’area metropolitana, a Monza Brianza, a Lodi.

Le vendite di carburante hanno subito, negli ultimi dieci giorni, flessioni generalizzate (vedi dopo), con punte di oltre il 50 % nelle zone maggiormente a ridosso delle aree più direttamente coinvolte dall’emergenza sanitaria, ed anche superiori nelle tangenziali.

Lo sottolinea il Sindacato Gestori Carburanti (aderente a Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza): “le misure di contenimento stanno oggettivamente determinando una progressiva riduzione della mobilità con un immediato riflesso sui consumi dei carburanti per autotrazione. Nel Lodigiano registriamo cali di erogato che si avvicinano al 45% mentre nel Milanese e in Brianza siamo davanti ad una riduzione media del 25/30%”.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

La spesa alimentare a domicilio conquista gli italiani

spesa-alimentare-domicilio-italiani

Alimentari a domicilio per affrontare i disagi dovuti alle misure di contenimento del Coronavirus. Una modalità che sempre più italiani preferiscono per evitare di doversi recare al supermercato , scegliendo la comodità della consegna a casa. Ma con tutte le dovute misure di sicurezza. Lo testimonia il caso di Bofrost, colosso dei surgelati porta a porta: l’azienda, che ha sede a San Vito al Taglimento (PN) e filiali in tutta Italia, sta vivendo un forte incremento degli ordini, in particolare online: “A partire da domenica 23 febbraio gli ordini online sul nostro sito e sulla nostra app sono aumentati in media del 100% ogni giorno – spiega l’amministratore delegato di Bofrost Italia Gianluca Tesolin – e prevediamo che questa tendenza proseguirà fino a quando la situazione non tornerà alla normalità, rafforzata anche dalla recente raccomandazione di non uscire di casa rivolta in tutta Italia agli over 65, che rappresentano una fascia di clientela importante per Bofrost”.

In particolare è stata utilizzata molto la app Bofrost che ha consentito un ulteriore canale di comunicazione diretta e immediata tra i venditori Bofrost e i loro clienti con la possibilità di prenotare in anticipo la propria spesa. Il canale e-commerce si affianca ai canali tradizionali Bofrost quali la visita del venditore oppure l’ordine telefonico, che hanno visto un incremento delle richieste in particolare nelle regioni più colpite dalla crisi.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Data scientist: non è un mestiere per donne, ma lo sarà

data-scientist-no-mestiere-donne-ma-lo-sarà

Ci sono tante giovani donne nel mondo. Più della metà decide di intraprendere la carriera universitaria e alcune tra queste, 35 su 100, scelgono le facoltà scientifiche. Tra loro ci sono matematiche, ingegneri e scienziate.

Nel frattempo, sta emergendo una figura professionale, figlia del ventunesimo secolo: il data scientist. Utilizza metodi scientifici, processi, algoritmi e sistemi per estrarre valore dai dati. Una professione sempre più necessaria all’interno delle aziende anche se, come dimostra il nuovo studio di Boston Consulting Group “What’s Keeping Women Out of Data Science” –  non è un lavoro per tutti. Almeno per ora e almeno nella percezione.

Molti uomini, pochi donne. Questi i risultati ottenuti su un campione di più di 9000 studenti e neo laureati di dieci paesi, dall’Australia alla Spagna.

“Nonostante la scienza dei dati sia uno dei settori più caldi e in rapida crescita del mercato del lavoro, rimane tuttavia un campo fortemente dominato dagli uomini e poco aperto alle donne” afferma Laura Alice Villani, Managing Director e Partner di Boston Consulting Group. “Lo dicono i numeri. A livello globale, le donne rappresentano solo il 15% dei professionisti della data science, uno squilibrio di genere che rende monocolore un ambito come quello dell’Intelligenza Artificiale, dove l’elemento umano, e la diversità che porta con sé, restano fondamentali. Perché l’AI, che affonda le sue radici proprio nell’uso dei dati, diventi una risorsa preziosa per l’economia, è necessario che sia prima di tutto diffusa tra la pluralità della popolazione. Donne comprese.”
(altro…)

Leggi Tutto
1 2 3 103
Pagina 1 di 103