close

Business

Eventi biz

Fashion art and more international luxury event la moda oltre la moda

moda e arte

Creatività, design ed eleganza per un’esperienza esclusiva e lussuosa in cui il mondo della moda e quello del design si incontrano per “raccontare” una storia che lasci il segno.

È questo il concept che fin dagli esordi ha caratterizzato “Fashion Art and More Luxury Event”, il cui 19esimo capitolo andrà in scena il 22 settembre in concomitanza con la chiusura della settimana della moda milanese.

(altro…)

Leggi Tutto
Eventi biz

Il 2024 di Performance Strategies inizia con Pablo Trincia, Federico Buffa, Gianrico Carofiglio e Annamaria Testa

public speaking

Public Speaking e Storytelling è il grande evento con cui si apre il programma 2024 di Performance Strategies. Con oltre 500 partecipanti in presenza, 400 collegati in streaming e più di 400 aziende, il format lanciato lo scorso anno raddoppia con grande seguito di pubblico.

In un contesto globale in cui la narrazione è divenuta un asset strategico per le aziende di ogni settore, la capacità di esporre in pubblico come di elaborare messaggi di comunicazione efficaci e coinvolgenti si nutre di contaminazioni che arrivano dai più eminenti autori televisivi, di podcast e dagli autori bestseller, capaci di condividere tecniche e stili narrativi che impattano sulle audience.

(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Stipendio, crescita professionale e flessibilità: i tre pilastri del lavoro del futuro

cambiare lavoro

Stipendio, crescita professionale e flessibilità. Sono questi i tre pilastri su cui le aziende dovranno costruire il lavoro del futuro. Nel corso degli ultimi 3 anni, l’attenzione al proprio benessere è cresciuta esponenzialmente ed è diventato un valore non più negoziabile e, probabilmente per la prima volta, i lavoratori sono in una posizione di vantaggio e vogliono poter scegliere quello che ritengono sia il posto giusto.

(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Le mamme in azienda, una risorsa da proteggere

mamma al lavoro

Secondo i dati Eurostat indicati nel più recente rapporto della Camera dei Deputati sulle Politiche Pubbliche Italiane, l’Italia si conferma essere il Paese con i numeri più bassi in Comunità Europea relativamente al tasso di occupazione femminile (pari al 55%). Tra le mamme lavoratrici, la ricerca evidenzia la difficoltà nel conciliare esigenze personali e attività lavorativa che incide per il 52% sulle donne richiedenti le dimissioni. Il divario lavorativo tra uomini e donne, in generale, è pari al 17,5%; dato che aumenta in presenza di figli.

La parità di genere e la tutela della maternità sono tra gli obiettivi dell’agenda Europea 2030 su cui l’Italia è in ritardo: nell’ultimo rapporto del 2023, l’ASVIS (Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile) evidenzia che i progressi registrati negli ultimi sette anni in tal senso sono stati limitati. Nel 2022, infatti, in Italia il tasso di occupazione delle donne di età compresa tra 25 e 49 anni con figli di età inferiore ai 6 anni è pari a 55,5%, mentre il dato delle donne della stessa età senza figli è del 76,6%.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Porta la firma italiana la montagna russa a triplo lancio più alta e veloce al mondo, quella della vicentina Zamperla.

zamperla

Dopo due anni di duro lavoro e tanta attesa, il Top Thrill 2 è stato inaugurato nel parco divertimenti di Cedar Point a Sandusky, Ohio. 193 chilometri all’ora e 128 metri di altezza.

L’attrazione segna il debutto dei treni Lightning per i roller coaster di Zamperla e rappresenta un enorme passo avanti nella tecnologia di questa tipologia di montagne russe.

Top Thrill 2 è un’attrazione unica per Cedar Point, Zamperla e l’intero settore del divertimento” ha dichiarato Antonio Zamperla, CEO e Presidente. “Questo progetto significa moltissimo per i nostri 450 dipendenti, entusiasti di aver portato sul mercato globale la nuova generazione di tecnologie nella progettazione dei roller coaster. Siamo orgogliosi di presentare un’attrazione da record come il Top Thrill 2 e sappiamo che diventerà l’attrazione preferita di tutti nel parco” ha rimarcato. “Chiamateci pure giostrai, è quello che facciamo da tre generazioni.”

(altro…)

Leggi Tutto
Economia/ImpreseLifestyle

Quando scelgono una nuova casa gli italiani pensano ai loro animali

animali domestici

Milano, aprile 2024 – Oltre il 60% degli italiani che vive con un animale da compagnia dichiara che la scelta dell’abitazione, in affitto o in vendita, è stata influenzata dalla sua presenza e dalle sue specifiche esigenze. Di questi, più del 57% ha scelto infatti una soluzione con giardino per il benessere del proprio pet, un quarto invece ha optato per una casa con balcone o terrazzo, mentre quasi il 10% ha cercato un’abitazione più ampia della precedente. Poco meno del 9% infine si è orientato verso un immobile nelle immediate vicinanze di uno spazio verde pubblico.

Sono alcune delle evidenze emerse dall’ultimo sondaggio di Immobiliare.it, il portale immobiliare leader in Italia, condotto su un campione di circa 4.000 utenti per capire quanto la decisione di dividere la propria vita con un animale abbia condizionato anche la scelta della casa.

(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Come la customer experience può aiutarti a fidelizzare i tuoi clienti e ad acquisirne di nuovi

customer experience

Nell’era digitale, la customer experience (CX) assume un ruolo sempre più centrale nel determinare il successo di un’azienda. Un’esperienza cliente positiva non solo garantisce una maggiore soddisfazione ma diventa un fattore chiave per distinguersi in un mercato affollato, influenzando direttamente la fidelizzazione dei clienti e l’acquisizione di nuovi.

Fondamenti della customer experience

La CX si basa sulla percezione complessiva che il cliente ha della sua interazione con un’azienda, influenzata da ogni punto di contatto, dal primo impatto online o offline, fino al post-acquisto. Elementi chiave includono la qualità del servizio, la facilità di accesso e uso dei prodotti o servizi, e l’efficacia della comunicazione. Una customer experience eccellente richiede un’attenzione costante al feedback del cliente, permettendo di adeguare prodotti e servizi alle aspettative del pubblico.

(altro…)

Leggi Tutto
Innovazione

IA: quando è buona, quando è cattiva

ai

Nel panorama in rapida evoluzione dell’Intelligenza Artificiale (IA), la distinzione tra “IA buona” e “IA cattiva” diventa sempre più critica, non solo su un piano tecnologico, ma anche e soprattutto su quello etico e legale. La recente approvazione della legge sull’intelligenza artificiale dell’Unione europea (EU AI Act) è destinata a stabilire un nuovo standard globale per l’adozione responsabile dell’IA e sta sfidando le aziende e le organizzazioni di tutto il mondo a distinguere tra “Good AI” – dando priorità alla privacy e alla sicurezza – e “Bad AI” – focalizzata sullo sfruttamento dei dati-, e a trovare un equilibrio tra innovazione ed etica del progresso.

(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

Nostalgia Marketing: la nostalgia come driver per Gen Z e Millennials

marketing gen z

Nostalgia Canaglia? Non nel mondo del Marketing! Secondo una ricerca condotta da GWI, il 59% dei millenials apprezza quando un brand utilizza vecchi loghi o immagini, richiamando pietre miliari dell’esperienza collettiva: si chiama nostalgia marketing ed è la strategia che punta sui ricordi dei consumatori per creare una connessione emotiva e spingere quest’ultimi all’acquisto. Da un’indagine del 2023 di Ipsos Global Trends, il 53% dei millenials e il 54% della Generazione Z – nati tra la metà degli anni 90 e il 2010 – dichiarano che avrebbero preferito nascere nell’epoca dei propri genitori. Per questo motivo, spesso i brand associano alla loro identità immagini ed emozioni che fanno parte dell’immaginario collettivo, costruendo una strategia che, se da un lato rappresenta al meglio i valori del brand, dall’altro parla ai clienti in modo diretto ed efficace, legandosi alla loro parte più emotiva.
(altro…)

Leggi Tutto
Economia/Imprese

IA generativa o conversazionale? Per la rivoluzione della customer experience servono entrambe

customer experience

L’intelligenza artificiale (IA) sta trasformando sempre di più il panorama aziendale,      imponendosi come un universo in continua espansione. All’interno di questo cosmo complesso, tuttavia, due particolari branchie si sono fatte strada imponendosi all’attenzione pubblica e mediatica per la loro capacità interattiva: IA generativa e IA conversazionale.

Entrambi i termini sono essenziali per comprendere la rivoluzione tecnologica in corso nel customer service, nell’industria creativa e nella generazione di contenuti, ed è fondamentale capire le loro caratteristiche distinte e come possono lavorare insieme per guidare l’innovazione e migliorare le esperienze dei clienti. L’education e la diffusione di un’adeguata cultura aziendale dell’AI sono ancora imprescindibili. Basti pensare che sebbene la maggior parte dei leader si sia detta ottimista sul potenziale dell’intelligenza artificiale e preveda di ampliarne l’utilizzo, attualmente anche i primi utilizzatori di questa tecnologia l’hanno impiegata per ambiti limitati e la stragrande maggioranza dei dirigenti aziendali non ha le infrastrutture, le politiche, le competenze, la cultura o i dati per implementare correttamente un’AI strategy.

(altro…)

Leggi Tutto
1 2 3 264
Pagina 1 di 264