close

Style

protagonisti e progetti, la creatività va in scena

Style

Diamond Int. al TWFA di Cannes con due marchi italiani storici: Ducati e Gattinoni

gattinoni-nota-blu

L’appuntamento a Cannes, si apre per Diamond International del Gruppo So.Di.Co con due marchi prestigiosi che raccontano l’eccellenza italiana, due marchi riconosciuti in tutto il mondo per lo stile e la qualità: Ducati – per il mondo delle due ruote – e Gattinoni – per il mondo del lusso e del fashion.

Due partnership – consolidate nel tempo – nate dalla stretta collaborazione tra un eccellente team di marketing,  R&D e l’area Sales , con l’obiettivo quello di offrire un prodotto di alta qualità, realizzato con formulazioni eccellenti ed  innovative,  curato in ogni dettaglio: dalla fragranza, al packaging alla texture i valori e lo stile del marchio rivivono nei prodotti.
(altro…)

Leggi Tutto
Style

Tutte le forme di Riquadra

sedie-riquadra-myhome

MyHome presenta Riquadra, una nuova famiglia di sedute disegnate da Alessandro Stabile, giovane designer milanese che da quest’anno collabora con il brand sotto la direzione artistica di Giulio Iacchetti.
Riquadra è uno studio di forme, è esplorazione di nuove e inedite configurazioni che si assemblano attraverso differenti geometrie. Tre diverse versioni tutte con struttura in frassino massello laccato a poro aperto e morbida seduta in gomma poliuretanica e fodera in fibra di poliestere che condividono lo stesso pensiero progettuale.
(altro…)

Leggi Tutto
Style

Retail 4.0: 5 parole chiave per il negozio del futuro

negozio-del-futuro-4.0

Nonostante la propulsione esercitata dall’e-commerce, il mercato immobiliare retai italiano continua a rappresentare un’asset class interessante per gli investitori nazionali e internazionali.

Questo soprattutto per città prime come Milano e Roma, che secondo l’ultimo Report Retail Fashion & High Street di World Capital con Federazione Moda Italia, in collaborazione con Osservatorio Acquisti Nexi, Global Blue e CCIAA di Milano, restano al passo dei loro competitor mondiali e rientrano nella Top 10 delle High Street con un canone massimo rispettivamente di 12.000 €/mq/anno e 9.100 €/mq/anno.
(altro…)

Leggi Tutto
Style

L’iconica Jazz O’ da donna si tinge di mille colori

saucony-original-nuovi-colori

Verde menta/azzurro, tan/arancione/purple, total red, fucsia/giallo, giallo/blu/verde lago. Sono queste le nuove varianti per accendere la stagione con una sferzata di colore.

Uno dei tratti caratteristici della Jazz O’ è la continua declinazione in molteplici colorazioni e sfaccettature per soddisfare qualsiasi esigenza di look e gusto. Un modello che si rinnova costantemente grazie agli accostamenti, ai dettagli, alle sfumature pur mantenendo le sue caratteristiche strutturali di comodità e leggerezza che lo hanno reso il modello più venduto nella storia di Originals dal 1981 ad oggi.

Questo modello si distingue per l’alta qualità costruttiva, il massimo comfort e l’incredibile leggerezza. La tomaia in morbida pelle scamosciata con inserti in nylon ha uno stile unico e inconfondibile. L’intersuola, in eva leggerissima, offre una perfetta combinazione tra stabilità e ammortizzazione del piede.

Le nuove proposte di questa stagione sono state studiate con un occhio di riguardo per il pubblico italiano – molto esigente e attento a temi moda: sono infatti realizzate in esclusiva per l’It

Leggi Tutto
Style

Blackfin contamina i materiali per l’ A/I 2019

blackfin-florida-bay

Presentata la nuova collezione da vista A/W 2019 Blackfin AURA: una contaminazione “discreta” dei materiali crea degli accessori di design che mettono in risalto lo stile inconfondibile del marchio. Le montature in beta titanio giapponese sono arricchite da cerchi in acetato – italiano di cellulosa – e il risultato è un mix elegante di leggerezza, luce e colore.
(altro…)

Leggi Tutto
Style

I foulard Flora Gucci vestono le bottiglie di acqua minerale Bracca

acqua-bracca-gucci

Gruppo Bracca Acque Minerali, azienda bergamasca leader nella produzione di acque minerali, promuove ARTE DI MODA, in mostra dal 14 settembre al 21 ottobre 2019 in Accademia Carrara a Bergamo.

1.500.000 di bottiglie in vetro Bracca si vestono della famosa trama floreale per diffondere il progetto proseguendo la filosofia aziendale di supportare iniziative culturali e grandi eventi che promuovano il bello, la cultura e valorizzino il territorio. 6 bottiglie di queste bottiglie dedicate alla manifestazione entreranno in dialogo con i foulard e le opere dell’Accademia Carrara con un’esposizione nella sala 18.

L’iniziativa è organizzata da BE-STILE, un nuovo format dedicato allo STILE, acronimo di “BERGAMO STILE” ma anche di “ESSERE STILE”, che avrà come luogo prediletto la storica Accademia Carrara e che vuole essere un laboratorio di riferimento per proposte e progetti che possano favorire il dialogo fra la città e il mondo della Moda, dell’Arte e del Design.

Il tema centrale della prima edizione, intitolata “Arte di Moda” avrà come tema la collezione di Foulard “Giardini di Seta” disegnati per la Maison Gucci dall’artista Vittorio Accornero durante gli anni 60-70, tra i quali spicca il celebre Flora, uno dei trade-marks della Maison Gucci. Una mostra di grande freschezza, rappresentativa di un periodo storico fra i più rilevanti per il design e la moda italiani per l’affermazione nell’immaginario collettivo di un concetto di STILE italiano. Un percorso attraverso visite guidate tematiche che legano e creano un dialogo tra il mondo della moda e quello dell’arte e tra i diversi modi di essere Stile.

 

Leggi Tutto
Style

La moda attrae i turisti verso l’Italia anche “fuori stagione”

moda-italia-turisti

L’Italia stuzzica gli iberici a darsi allo shopping: i prodotti made in Italy incentivano gli acquisti. Il Belpaese – stando al monitoraggio di Enit-Agenzia Nazionale del Turismo che ha analizzato le vendite degli operatori esteri dell’organizzazione intermediata dei viaggi – incentiva gli spagnoli allo shopping e conquista un nuovo trend positivo con una crescita per le vendite del brand Italia del 5 per cento per l’estate 2019 rispetto al medesimo periodo del 2018. Ad attrarre gli spagnoli i beni di nicchia. Lo shopping resta una delle motivazioni più importanti che spinge il turista straniero a visitare il nostro Paese. E sono soprattutto le città mete cult della moda ad attrarre i portafogli dei visitatori: Roma, Milano e Firenze per Belgio, Spagna e Russia. I russi prediligono Milano, gli outlet e i grandi centri commerciali di Rimini. Ben ricercata oltreoceano anche Venezia come destinazione in cui spendere. Così la Penisola incassa 1,5 miliardi di euro circa (nel 2018) grazie agli acquisti internazionali: la spesa è aumentata del +2,5% rispetto all’anno precedente e rappresenta il 3,5% del totale complessivo speso dagli stranieri in visita nel nostro Paese. Il primato è della Lombardia (813 milioni di euro), che raccoglie più del 55% della spesa turistica totale degli stranieri in Italia per acquisti e shopping non solo per la vicinanza dei principali mercati europei di provenienza ma anche per la presenza di destinazioni esclusive e di poli commerciali delle grandi firme. Per accrescere le potenzialità dell’Italia come destinazione della moda, Enit-Agenzia Nazionale del Turismo porta il Bel Paese in Spagna alla Vogue Fashion Night Out, la grande notte dello shopping internazionale giovedì 12 settembre a Madrid. Un’occasione per invertire anche la direzione del turismo di massa e destagionalizzare il settore: il viaggio per shopping infatti aiuta a spostare la spesa su altri circuiti e in periodi dell’anno a minor carico antropico. Le entrate turistiche internazionali per acquisti di fatto seguono un andamento stagionale altalenante con picchi nel mese di aprile, per il primo semestre dell’anno, e a dicembre (rispettivamente 136 e 137 milioni di euro) rispetto al trend della spesa totale degli stranieri che vede il massimo nei classici mesi estivi. A quota 135 milioni di euro il mese di agosto e oltre 125 milioni di euro a gennaio, maggio, luglio e ottobre.

Leggi Tutto
Style

Verso la Fashion Week

Italia, 219 mila imprese, 833 mila addetti, oltre 100 miliardi di affari. In testa Milano nel design, Prato e Firenze nella produzione, Napoli e Roma nel commercio. In Lombardia, 33 mila imprese, 200 mila addetti, fatturato da oltre 35 miliardi. Dopo Milano per imprese Brescia, Bergamo, Varese, Como e Monza Brianza

Moda a Milano: tra produzione, commercio e design. Sono oltre 13 mila le imprese attive nel settore e circa 100 mila gli addetti coinvolti per un giro d’affari di oltre 20 miliardi di euro, circa un quinto del fatturato italiano delle imprese della moda, che supera i cento miliardi, secondo i dati della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, in una elaborazione Monza Brianza Lodi su dati registro imprese, Aida – Bureau van Dijk e Istat 2019 e 2018.
(altro…)

Leggi Tutto
StyleVarie

L’inverno è in arrivo, ecco i trend da non perdere per essere sempre alla moda

La stagione estiva tecnicamente non è ancora conclusa, ma il periodo del mare e delle vacanze ormai è alle spalle e si è tornati alla vita di tutti i giorni. Tra poco arriverà anche il momento del cambio del guardaroba, e per chi vuole essere sempre in sintonia con le tendenze del momento è un imperativo categorico scoprire in anteprima quali accessori e quali trend andranno per la maggiore nei prossimi mesi. Ne parliamo con gli esperti di Gulliver Collection, e-commerce molto rinomato che mette a disposizione della clientela i marchi più conosciuti e apprezzati del mondo della moda.

Cosa dobbiamo aspettarci dai brand più importanti del settore?

L’empowerment delle donne sembra essere il valore fondamentale destinato a caratterizzare le proposte fall winter che verranno. Per ragazze e signore di classe ma grintose, con una personalità ben definita e un carattere forte, è indicato il completo mannish reinterpretato in un’ottica femminile: via libera, per esempio, agli smoking destrutturati, mentre i tailleur pantaloni saranno rivisitati secondo un approccio ultra chic. In questa scia che conduce verso il power dressing, si moltiplicheranno gli outfit da girl boss.

Immaginiamo di voler comprare un accessorio nuovo: da cosa dovremmo partire per sintonizzarci con le tendenze del momento?

Di certo da un cappello a tesa media, che sarà tra gli accessori principali dei prossimi mesi. Molto chic, ma a condizione che la tesa sia dritta. Volendo ipotizzare un abbinamento affascinantei, poi, si potrebbe ricorrere ai guanti lunghi, utili anche per dare vita a un evidente contrasto con l’outfit mannish a cui facevamo cenno in precedenza. Una it-girl non si può considerare tale senza un paio di guanti da diva, che non nascondono le mani ma anzi le valorizzano, creando un alone di mistero sinonimo di seduzione.

Dobbiamo attenderci qualche ritorno dal passato?

Ormai il vintage non è da ritenere un’eccezione ma la regola. Tra i capi che torneranno di moda segnaliamo le giacche oversize con le maniche a sbuffo, mentre direttamente dagli anni ’80 riemergeranno in tutta la loro particolarità i bold blazer, ovviamente con le spalline imbottite. Sempre a proposito di giacche, le utility jacket rappresentano una new entry degna di nota. Con i loro volumi over e con le loro linee dritte, sapranno far perdere la testa a donne di tutte le età alla ricerca del massimo del comfort. La presenza di una quantità pressoché infinita di tasche, poi, è una ulteriore garanzia di praticità.

Come potremmo abbinare una utility jacket?

Il consiglio è quello di scegliere dei materiali deluxe per ottenere un effetto di contrasto. Più in generale, comunque, le giacche di questo tipo vanno bene su tutto: se poi si aggiunge del pizzo, la sensualità ne beneficerà. I gilet sotto la giacca e i pantaloni, magari con tanto di cravatta, saranno comunque dei must have. Lo abbiamo sottolineato in precedenza: l’effetto lady boss sarà uno dei caratteri essenziali delle proposte dei grandi marchi questo inverno.

Quale sarà il colore dominante?

Forse non ci sarà un solo colore dominante, ma se proprio fossimo obbligati a indicarne uno non potremmo che puntare sul total white. Finalmente potremo dire addio a uno dei luoghi comuni più diffusi in area fashion, e cioè quello secondo il quale il bianco si adatta unicamente ai capi estivi. Non è così, e per trovarne una dimostrazione è sufficiente pensare agli smoking femminili in bianco, un concentrato di ricercatezza e di eleganza da provare in occasione di situazioni in cui è d’obbligo un dress code glamour ma non troppo sofisticato.

E delle borse che cosa ci dite?

Sembra proprio che nei prossimi mesi sempre più donne andranno in giro con due borse nello stesso momento. D’altra parte, perché essere costrette a scegliere un modello troppo grande e ingombrante quando per soddisfare le proprie esigenze di spazi contenitivi in più basta raddoppiare il numero di borse? Naturalmente nella maggior parte dei casi la borsa extra sarà una mini bag, che andrà ad aggiungersi a una borsa piatta e larga.

Leggi Tutto
Style

20 miliardi di design made in Italy nel mondo

Destinazione: Francia e Stati Uniti, in ascesa. Emergenti: Israele, Paesi Bassi. Arredo domestico negli USA, cucine in India, sedie in Cina, poltrone negli Emirati, mobili per ufficio a Singapore, gioielleria in Svizzera e Hong Kong. Prime: Monza, Treviso, Milano, Roma, Napoli e Torino.

Un export da 20,5 miliardi in un anno

È il valore raggiunto dall’Italia nel 2016 tra arredamento, illuminazione, articoli in porcellana e ceramica e gioielleria, stabile rispetto all’anno precedente. Ma sono aumentate le esportazioni di mobili per cucine e poltrone e divani (+5%), di sedie (+3%), di apparecchi per l’illuminazione e di prodotti in vetro (+2%). I 3 maggiori partner italiani sono: Francia (13,2%), Stati Uniti (9,3% che guadagna due posizioni rispetto allo scorso anno, +7,7%) e Germania (9,3%). (altro…)

Leggi Tutto
1 2 3 14
Pagina 1 di 14