close

Marketing

strategie commerciali, pubblicità e protagonisti

Marketing

Perchè i micro influencer possono tornare utili a ogni tipo di e-commerce

micro-influencer utili-ogni-tipo-ecommerce

Sempre più spesso si ritiene che uno dei modi più facili e veloci per promuovere il proprio sito web sia quello di farlo ricorrendo al marketing attraverso gli influencer. Questa attività si concentra sul conquistare la fiducia dei consumatori in un mercato target attraverso l’intermediazione di un personaggio che abbia un certo ascendente sul consumatore stesso e possa invogliarlo ad acquistare da una determinata azienda.

Generalmente, quando si parla di influencer marketing, si fa riferimento ad influencer che hanno milioni di follower. Ma esiste un’ottima alternativa se si è proprietari di un piccolo sito e-commerce: ricorrere ai micro influencer.

I micro influencer hanno tra i 1.000 e i 99.000 follower. Vengono chiamati ‘micro’ perché il loro numero di follower è inferiore rispetto agli altri. Di solito, si tratta di influencer che lavorano in ambiti di nicchia e, di conseguenza, il numero dei loro follower è ridotto. Ciononostante, il tasso di risposta degli stessi è piuttosto alto.
(altro…)

Leggi Tutto
Marketing

Frodi online: come tutelare i propri clienti e rafforzare la fidelizzazione

frodi-onine-tutelare-clienti

In Italia gli acquisti online crescono e con essi purtroppo anche i tassi di frode, un rischio che gli utenti provano ad arginare cercando informazioni relative ai siti e- commerce su cui acquistano e la loro affidabilità.

È questo lo scenario che emerge dalla ricerca “Frodi e acquisti online: come si comportano gli italiani” rilasciata da HiPay, il Gruppo Fintech europeo specializzato in pagamenti digitali. Un dato in particolare è significativo di questo andamento: il 20% degli italiani che acquista online almeno una volta al mese, è stato vittima di frode.

I settori a maggior rischio frode nel mondo e-commerce

Le truffe online più frequenti si registrano durante l’acquisto di smartphone, tablet, notebook e altri prodotti high-tech (40%), seguiti da accessori e abbigliamento moda che rilevano una percentuale del 17%, insieme agli acquisti effettuati su siti e-commerce nel settore healthcare (16%).

Inoltre, gli italiani intervistati, dopo aver compreso di essere stati frodati a causa di una mancata ricezione dell’ordine, una e-mail spam o allarmati da movimenti bancari inconsueti, affermano di aver agito per cercare di risolvere il problema. Infatti, il 37% chiede maggiori spiegazioni direttamente al call center dell’e-commerce o del marketplace; mentre il 28% degli intervistati si affida alle forze dell’ordine, sporgendo denuncia della truffa direttamente alla polizia postale.

I dati ottenuti dall’indagine evidenziano un settore in crescita, ma che riscontra ancora delle problematiche. Infatti, all’interno di una strategia e-commerce è bene prevedere un tool antifrode in grado di tutelare sia il proprio fatturato sia la propria customer base.
(altro…)

Leggi Tutto
Marketing

Smartphone: i modelli preferiti dagli italiani

In vista del Mobile World Congress, la più importante fiera al mondo dedicata alla telefonia mobile che quest’anno si terrà dal 24 al 27 Febbraio, idealo – portale internazionale di comparazione prezzi leader in Europa – ha voluto fare il punto sul mercato online degli smartphone, settore che solo nel 2019 è cresciuto del +75,7% rispetto all’anno precedente.

I device preferiti dagli italiani

La top five degli smartphone maggiormente cercati nel 2019 vede al primo posto l’iPhone XR, seguito dall’iPhone 7 e dall’iPhone 11. Nelle altre due posizioni della classifica troviamo il Samsung Galaxy A50 e lo Xiaomi Redmi Note 7. I cinque brand ai quali sono riconducibili le maggiori intenzioni di acquisto di smartphone sono: Apple (+83,1% di ricerche rispetto al 2018), Samsung (+117,0%), Xiaomi (+206,9%), Huawei (+28,9%) e infine Honor (+14,3%). Analizzando, invece, i produttori in crescita sul mercato italiano questi sono: OPPO (oltre il + 300%), Brondi (oltre il +300%), OnePlus (+300,3%), Xiaomi (+206,9%) e Samsung (+117,0%).

Vi sono, infine, produttori i cui smartphone nel 2019 hanno visto una diminuzione delle relative ricerche online sul portale italiano di idealo? Si, si tratta di BlackBerry (-65,9% rispetto all’interesse online dimostrato nel 2018), HTC (-59,6%), Wiko (-31,5%), Sony (-29,3%), Catphones (-15,6%) e Asus  (-9,3%).
(altro…)

Leggi Tutto
Marketing

Digital Marketing: ecco i principali trend del 2020

digital-marketing-trend-2020

Il Digital Marketing è tra i settori che di anno in anno evolvono maggiormente proprio perché basati su tecnologie in continua evoluzione. Se infatti fino a qualche anno fa tra le attività di marketing maggiormente usate c’era Google Adwords, oggi le cose sono notevolmente cambiate, considerando anche che nel frattempo sono subentrate nuove possibilità e processi. Quali saranno, quindi, i principali trend a cui assisteremo nel 2020? Ecco le previsioni di Across (www.across.it), digital agency specializzata nel performance marketing multicanale finalizzato alla Lead Generation.

  1. Differenziare le campagne a seconda dei canali. Quando l’essere omnichannel non è più un plus ma un requisito fondamentale. Quest’anno è fondamentale più che mai offrire al cliente un’esperienza unica su tutti i media utilizzati, mostrando così la propria capacità di profilazione e di offerta del giusto canale a seconda del pubblico che si vuole coinvolgere. Se prima questo era un “di più” ora è diventato un requisito fondamentale per ogni professionista di digital marketing che si rispetti. 

(altro…)

Leggi Tutto
Marketing

Sei trend che guideranno il Digital Marketing nel 2020

trend-digital-marketing-2020

Quali saranno i principali trend che segneranno l’agenda del marketing digitale nel corso dell’anno appena iniziato? Selligent Marketing Cloud, azienda globale specializzata nella marketing automation B2C, ha stilato un elenco di sei trend e best practice di cui continueremo a sentir parlare nei prossimi mesi, poiché universalmente riconosciute come fondamentali non soltanto per attirare nuovi clienti, ma anche e soprattutto per migliorare la qualità dei servizi e dei prodotti offerti.

1.Marketing automation: il segreto della personalizzazione 1to1 

Un paradigma che si è imposto negli ultimi anni e che rientrerà a pieno titolo anche fra i tren del 2020: gli algoritmi di machine learning trovano spazio in diverse attività di comunicazione, come e-mail, social media e web marketing. Grazie all’apprendimento automatico, infatti, i software di marketing automation sono in grado di analizzare automaticamente una grande mole di dati, per effettuare una valutazione completa dei diversi comportamenti degli utenti.

2.Omnichannel: esserci sempre, attraverso tutti i touch point

Nel 2020 i brand non possono prescindere dalla creazione di strategie di marketing omnichannel. L’integrazione fra i diversi canali di comunicazione, per raggiungere gli utenti attraverso tutti i touchpoint fondamentali e rispondere in modo qualitativo ai bisogni che esprimono, sarà un’attività sempre più centrale per le aziende.
(altro…)

Leggi Tutto
Marketing

Grande successo per il Black Friday 2019 con oltre un milione di ordini effettuati

successo-black-friday-2019-vtex

VTEX, piattaforma leader nel commercio digitale, ha registrato un aumento del 53,2% degli ordini effettuati dai suoi clienti durante il Black Friday 2019 lo scorso 29 novembre rispetto all’edizione dell’anno precedente. I dati di crescita evidenziano che oltre 1700 store hanno utilizzato la piattaforma di e-commerce VTEX in questa data per un totale complessivo di 1,03 milioni di ordini contro 674 mila nel 2018. Grazie alla sua infrastruttura auto-scalabile, VTEX è riuscita a supportare volumi elevatissimi di ordini senza alcun problema, con un picco massimo di 806 ordini al minuto.

Se consideriamo solo gli e-trailer che hanno partecipato al Black Friday dello scorso anno la tecnologia VTEX- Same Store Sales-, la crescita è stata del 41,5%, che rappresenta 947 mila ordini effettuati rispetto ai 669,3 mila del 2018. L’aumento medio delle vendite totali, invece, è stato del 79,5%.
(altro…)

Leggi Tutto
Marketing

Quanto costa ad un’azienda una pubblicità fallimentare? I 6 consigli per evitare la catastrofe

costo-pubblicità-fallimentare-consigli

Quando si parla di advertising capita spesso di concentrarsi solo sui costi di investimento di una campagna pubblicitaria, eppure non bisognerebbe sottovalutare la perdita in termini di risorse, tempo e nuovi introiti quando la strategia non converte.

Il caso più recente è sicuramente quello legato alla cyclette Peloton, contro cui i social si sono espressi con commenti che vanno dal “sessista” al “distopico”.  La pubblicità mostra una donna che dopo aver ricevuto il regalo di Natale del marito si allena per un anno, filmandosi nel corso di questo periodo e poi mostrandogli i video in questione. Ma il messaggio che arriva al mondo social è negativo e fa partire il dibattito sulla forma fisica e le dinamiche di coppia. Risultato, l’azienda registra un crollo in borsa del 9%.

Da questo esempio si evince come il costo di investimento per l’azienda in questione diventa davvero marginale. Cosa fare, quindi? È essenziale pianificare a dovere ogni propria campagna, dando il giusto peso ad ogni passo della strategia comunicativa – dall’identificazione del target ideale alla selezione dei canali più adatti – e mettendo in campo il piano più efficace per raggiungere gli obiettivi di vendita e ridurre il rischio di insuccesso della propria campagna.
(altro…)

Leggi Tutto
Marketing

Saldi invernali: online risparmi fino al -35%

saldi-invernali-2020

Gennaio, come ogni anno, dà il via ai saldi invernali, che quest’anno inizieranno il 5 inaugurando così già il weekend dell’epifania il primo appuntamento 2020 dedicato allo shopping, online e non. Per capire quanto i saldi invernali coinvolgano anche il mondo digitale, Ideaolo- portale internazionale e di comparazione prezzi leader in Europa- ha analizzato l’appuntamento 2019 per scoprire le percentuali di risparmio possibili e soprattutto quando conviene completare gli acquisti.

Considerando un periodo temporale medio da inizio Gennaio a fine Febbraio 2019- ovvero quando i saldi sono nel pieno delle proprie potenzialità e l’interesse dei consumatori è ancora alto- Idealo ha rilevato come la settimana più conveniente sua stata l’ultima di Febbraio, al contrario quella più cara, quindi con meno offerte, è stata la terza di Gennaio.
(altro…)

Leggi Tutto
Marketing

Solo il 30% dei consumatori si fida di ciò che un brand racconta di sé online

consumatori-fiducia-brand-online

Qual è il grado di fiducia dei consumatori nei confronti dei brand quando devono comprare un prodotto o un servizio online? È questa la domanda che si è posto Trustpilot- la più influente piattaforma di recensioni online basata su apertura, collaborazione e trasparenza- nel corso di un sondaggio condotto tra i consumatori italiani con il supporto della società di ricerche YouGov.

I dati non sono particolarmente confortanti. È stato chiesto, infatti, ai consumatori quale sia il loro grado di fiducia quando si parla di informazioni riportate da un’azienda sul proprio sito web, ed è emerso che il 37% non si fida affatto di ciò che un’azienda comunica direttamente di per sé. Un dato che divide il campione in tre parti, visto che- al contempo- il 33% non si sbilancia e pensa di dover valutare caso per caso e solo il 30% si dice fiducioso.
(altro…)

Leggi Tutto
Marketing

Boom del Black Friday 2019. Gli acquisti online crescono del +55%

boom-acquisti-black-friday

Si è appena conclusa la settimana regina incontrastata dello shopping online, durante la quale Black Friday e Cyber Monday, come ogni anno, hanno tenuto gli italiani incollati a smartphone e pc, alla ricerca dell’offerta migliore per acquistare il prodotto tanto desiderato. L’online si conferma ancora una volta il canale privilegiato e, come rivelato da PAYBACK, gli acquisti sono cresciuti del +55% rispetto alla media dell’anno.

Prendendo in considerazione l’intero periodo di sconti e offerte iniziato con il Single Day e veicolato attraverso i principali canali PAYBACK tra cui l’app, il settore che ha guidato le ricerche online degli italiani è stato principalmente il mondo del Fashion con una crescita degli acquisti del  +110% verso la media mensile dell’anno. Al secondo e terzo posto troviamo la categoria del Lifestyle (+35% acquisti) e Tecnologia (+29% acquisti)

A livello demografico, gli italiani che hanno approfittato maggiormente delle promozioni e dei vantaggi riservati agli iscritti al programma fedeltà multi-partner di PAYBACK, sono stati principalmente uomini (65%), di età compresa tra i 33 e i 47 anni (53%) e residenti al nord (53%)  e  nelle grandi città, in particolare Roma, Milano e Torino.
(altro…)

Leggi Tutto
1 2 3 16
Pagina 1 di 16